Dialoghi sul “cinema verticale”: Salvatore Marino, Enzo Latronico e Alberto Fermi a Travo alle Serate Letterarie Giana Anguissola il 5 agosto

Dialoghi sul “cinema verticale”: Salvatore Marino, Enzo Latronico e Alberto Fermi a Travo alle Serate Letterarie Giana Anguissola il 5 agosto

Un dialogo che spazierà dalle nuove frontiere del cinema fino all’integrazione razziale avendo come filo conduttore l’ironia e la comicità intelligente dei protagonisti della serata. Saranno infatti Salvatore Marino, volto noto di Zelig, lo sceneggiatore e giornalista Enzo Latronico e Alberto Fermi a salire sul palco delle Serate letterarie Giana Anguissola di Travo giovedì 5 agosto alle ore 21 nella corte del castello.

L’incontro, che ha titolo Dialoghi sul “cinema verticale” e altre dissertazioni da “Non sono abbronzato, qui lo dico e qui lo neg(r)o”, nasce dal comune interesse di Marino e Latronico per la vastissima produzione di video in formato verticale che caratterizza l’epoca degli smartphone e per l’impatto che potrebbe avere sull’industria cinematografica. Salvatore Marino, che oltre ad essere un attore è anche autore di programmi per RaiDue e La7, ha visto il potenziale comunicativo dei video caricati in rete e di questo nuovo “linguaggio verticale”, tanto da inventarsi il “Vertical Movie”: un festival del cinema verticale che dal 2018 si tiene tutti gli anni a settembre a Roma. Questa recente e innovativa modalità espressiva è da diverso tempo oggetto anche dello sguardo “critico” di Enzo Latronico che a cinema verticale sta dedicando il suo prossimo saggio.

Dialoghi sul “cinema verticale”: Salvatore Marino, Enzo Latronico e Alberto Fermi a Travo alle Serate Letterarie Giana Anguissola il 5 agosto

Ma non si parlerà solo di cinema. Nel corso della serata sarà lasciato spazio anche all’irresistibile comicità di Marino che proporrà alcuni sketch tratti dalla commedia brillante “Non sono abbronzato! Qui lo dico e qui lo neg(r)o!”. Fra risate e apparente leggerezza, l’attore italo-eritreo proporrà il punto di vista di chi, ancora oggi, paga l’assurdo scotto di una pelle di un colore “diverso” o di una provenienza etnica non gradita a tutti.

Le Serate letterarie sono promosse dal Comune di Travo, patrocinate dal Ministero dei Beni culturali e dalla Regione Emilia-Romagna e sostenute dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano. Partner organizzativi: cooperativa Educarte e Travolibri.

INFO e AGGIORNAMENTI:

www.gianaanguissolatravo.it

www.fb.com/ConcorsoGianaAnguissola

www.instagram.com/gianaanguissolatravo

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

App Galley