Drusilla Foer, Concato, Gabbani, Orchestra Toscanini: Piacenza Summer Cult prosegue con un grande programma

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Prosegue la rassegna “Piacenza Summer Cult”, con la presentazione degli spettacoli in programma dall’11 al 21 luglio presso il cortile della mole farnesiana. A illustrarne i dettagli, sono intervenuti l’assessore alla Cultura Christian Fiazza, Lorenzo Pronti di Com.Unica, la società a cui è stata affidata la programmazione estiva, Mariano Freschi fondatore di Made in Rock e Davide Rossi presidente e direttore artistico musicale di Fedro Cooperativa.

Palazzo Farnese

Martedì 11 luglio ore 21.30

Un uomo chiamato Bob Dylan

Ezio Guaitamacchi, Davide Van De Sfroos, Andrea Mirò, Brunella Boschetti

in collaborazione con Made in Rock

Cos’è successo, nell’ottobre del 1965, in una camera d’albergo a New York tra Bob Dylan e Brian Jones?

Chi era Edie Sedgwick e com’è entrata nella vita di Dylan?

Perché, nel 1966, Dylan ha scelto Woodstock come suo “buen retiro”?

Come mai ha dato del “pagliaccio” al suo discografico e del “ladro” al suo manager?

Che ruolo hanno avuto Bob Neuwirth e Joan Baez nelle sue scelte artistiche e sentimentali? A questi e ad altri strani quesiti risponde nel suo nuovo spettacolo teatral-musicale Ezio Guaitamacchi.

Tra racconti gustosissimi e curiosi aneddoti, arricchiti da proiezioni di immagini e filmati storici proiettati su un grande schermo, Guaitamacchi illustra alcuni momenti fondamentali della carriera (ma anche della vita) del premio Nobel per la letteratura nel 2016 definito nel tempo La voce di una generazione o addirittura Il Picasso del rock tratteggiandone un ritratto inusuale, trasgressivo e dissacrante che pone l’accento sul Dylan “uomo” senza per questo sminuire la figura dell’artista.

UNO SPETTACOLO CHE PRESENTA UNA DOZZINA DEI BRANI PIU’ LEGGENDARI DI BOB DYLAN.

Sul palco, DAVIDE VAN DE SFROOS interpreta il ruolo di Bob Neuwirth, folksinger e amico fraterno di Dylan, mentre ANDREA MIRO’ è Joan Baez.

Dalla passione giovanile per il rock and roll all’ossessione per Woody Guthrie, dall’arrivo a New York alla marcia della pace di Washington 1963, dalla famosa performance elettrica del Newport Folk Festival 1965 al particolare rapporto con i Beatles e all’amicizia con Brian Jones sino alle sue tumultuose relazioni sentimentali, la figura di Bob Dylan viene vivisezionata (nei contenuti) con competente puntualità ma pure (nei modi) con spiritosa leggerezza.

Ezio Guaitamacchi e i suoi “special guest” hanno pure arrangiato, in chiave minimalista (voce e strumenti acustici) una manciata di brani epocali (da Like A Rolling Stone a Just Like A Woman, da The Times They Are A-changin’ a All Along The Watchtower) che accompagnano queste storie e che vengono interpretati in modo appassionato dai protagonisti dello show tra cui

anche BRUNELLA BOSCHETTI vocalist formidabile, che con Guaitamacchi collabora da diversi anni.

Un modo appassionante, curioso e originale di raccontare la vita e le opere di una delle più grandi leggende della musica del ‘900.

EZIO GUAITAMACCHI, narrazioe, chitarre, ukulele, autoharp BRUNELLA BOSCHETTI: voce

ANDREA MIRO’: voce, pianoforte, chitarra

Very Special Guest: DAVIDE VAN DE SFROOS

(ingresso a pagamento) Prevendita on line: www.ticketone.it

Prevendite local: Dal 7 giugno biglietti disponibili presso biglietteria Palazzo Farnese Mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 13

Info: 351 3582181

Palazzo Farnese

Mercoledì 12 Luglio ore 21.30 Klimt’s Ladies

Drusilla Foer

“Eleganzissima”

in collaborazione con Fedro

Un successo clamoroso e consolidato già da qualche stagione, ma mai uguale a sé stesso, Eleganzissima è un viaggio fra gli aneddoti tratti dalla vita sorprendente di Madame Foer, vissuta fra l’Italia, Cuba, l’America e l’Europa, e costellata di incontri e grandi amicizie con persone fuori dal comune e personaggi famosi, fra il reale e il verosimile. Un recital, ricco di musica e canzoni dal vivo.

(ingresso a pagamento)

Prevendita on line: www.ticketone.it

Prevendite local: durante gli spettacoli sarà possibile acquistare i biglietti degli eventi in cartellone.

Per lo spettacolo è attiva anche la biglietteria di Palazzo Farnese Mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 13

Info: 351 3582181

Palazzo Farnese

Giovedì 13 luglio ore 21.30 Angelo Pisani e Katia Follesa Ti posso spiegare

in collaborazione con AD Management

Alla fine questo matrimonio si farà o no? Chi lo sa!

Anche in questo nuovo spettacolo, Angelo e Katia parleranno della vita di coppia, ma questa volta, a differenza dello spettacolo precedente, ai veri e propri duelli verbali si alterneranno/sostituiranno degli sketchs comici in cui i due ci porteranno in casa loro e mostreranno le dinamiche uomo donna nella convivenza, quella in cui lei chiede a lui di scendere a buttare la spazzatura non appena si è in filato la tuta e sta per andare a letto o dove lui rimanda ogni incombenza a suon di “lascia lo faccio dopo”.

Oppure quella in cui lei ha già pianificato tutta la settimana e lui pensa solo che la sera dopo lo aspetta il paddle con gli amici. E tanto tanto altro.

Così facendo Katia e Angelo racconteranno un’altra porzione della loro vita insieme, sempre all’insegna di uno scontro divertente, senza dimenticarsi di coinvolgere il pubblico che, anche questa volta, sarà chiamato a dire la sua e a schierarsi a favore dell’uno o dell’altro.

Un’ulteriore occasione per dimostrare come la vita di ognuno nella convivenza, si assomigli un po’ tutta. E questo è il bello.

Facciamoci una risata collettiva e non pensiamoci più! Scritto da Katia Follesa, Angelo Pisani e Luciano Federico. Con Katia Follesa, Angelo Pisani e il corpo di ballo. (ingresso a pagamento)

Prevendita on line: www.ticketone.it

Prevendite local: Dal 7 giugno biglietti disponibili presso biglietteria Palazzo Farnese Mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 13

Info: 351 3582181

Palazzo Farnese

Venerdì 14 luglio ore 21.30

FABIO CONCATO

Musico Ambulante Tour

in collaborazione con AD Management

Fabio Concato è una delle più belle certezze della nostra musica d’autore e un grande interprete della scena musicale italiana, che crede ancora nella poesia adagiata su armonie non banali, che hanno, a tratti, una “stretta familiarità” con il jazz.

Nel corso degli anni, ha saputo ritagliarsi uno spazio importante per le sue canzoni, narrando in modo molto personale le piccole grandi storie della quotidianità. Nostalgie, ricordi, speranze, rivelazioni e confessioni appena delineate, lampi d’allegria contagiosa e momenti di grande tenerezza popolano il mondo delle sue canzoni, simili a foto, illustrazioni e annotazioni in un diario della memoria che è sempre riuscito a fare breccia sia nell’immaginario che nella sensibilità del pubblico.

Nel lungo viaggio dal 1977 (anno del suo esordio discografico) ad oggi, il pubblico ha subito compreso di avere a che fare con un autore elegante, capace di grande autoironia, sempre attento alle tematiche ambientali, sociali e civili: le sue canzoni sono entrate nella storia della musica italiana e ci hanno accompagnato sin qui, senza mostrare i segni del tempo, anzi cristallizzando

emozioni e versi entrati nell’immaginario collettivo dopo oltre 40 anni di carriera.

Sarà l’occasione per ascoltare non solo i grandi “successi”, ma anche tanti altri brani del suo ricco repertorio “Domenica bestiale”, “Fiore di Maggio”, “Guido piano”, “Rosalina”, “051222525”,” Sexy tango”, “Gigi”, fino ai singoli dell’ultimo album uscito nel 2012 “Tutto qua”.

Queste sono solo alcune delle canzoni del concerto, improntato sulla musica e sulla parola, tra il serio ed il faceto e nel quale non mancheranno altre gradite sorprese, presentate con nuovi arrangiamenti e scelte secondo i temi più cari all’artista.

Il repertorio viene riproposto con grande energia e complicità, assieme agli stessi musicisti che hanno contribuito alla realizzazione dell’album stesso: Ornella D’Urbano (arrangiamenti, piano e tastiere), Stefano Casali (basso), Larry Tomassini (chitarre) e Gabriele Palazzi (batteria).

Un bel viaggio al centro del cuore e del cervello.

(ingresso a pagamento) Prevendita on line: www.ticketone.it

Prevendite local: Dal 7 giugno biglietti disponibili presso biglietteria Palazzo Farnese Mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 13

Info: 351 3582181

Palazzo Farnese

Sabato 15 luglio ore 21.30

PINK FLOYD MACHINE

50° The Dark Side of the Moon

in collaborazione con Made in Rock

Il Tour 2023 sarà dedicato alla ricorrenza del 50^ anniversario dell’album più famoso della storia della musica contemporanea: The Dark Side of the Moon.

L’omaggio all’iconico album sarà proposto live per intero dalla band con effetti speciali scenici e stesure quanto più attinenti gli originali grazie alla strumentazione vintage, lo schermo circolare, la proiezione di filmati, luci, effetti pirotecnici.

Uno spettacolo totale in linea con i memorabili show dello storico quartetto inglese.

La passione che unisce il gruppo è il motore inesauribile di un progetto in continua espansione che ha fatto e farà sognare tanti nostalgici amanti di una musica immortale che ha dipinto un’epoca indimenticabile.

E’ un nostro motivo di orgoglio sottolineare che disponiamo di strumenti e apparecchiature originali vintage dell’epoca quali utilizzavano i Pink Floyd medesimi nei loro live, oltre ad avere ricevuto riconoscimenti ufficiali da parte di Nick Mason, Roger Waters, David Gilmour, Snowy White e Guy Pratt.

I FLOYD MACHINE si uniscono nel 1999, nel corso degli anni, con la continua evoluzione e ricerca di strumentazione vintage, lo schermo circolare, la proiezione di filmati, luci, effetti pirotecnici, ha reso possibile l’idea di uno spettacolo totale in linea con i memorabili show dello storico quartetto inglese.

Un impatto scenografico, un approccio volutamente avaro di monologhi, lasciano la scena solo a musica, immagini e colori grazie alla capacità di spaziare dalle primordiali atmosfere psichedeliche del 1967 alle tecnologie degli anni ’90.

La formazione attuale, nella quale si sono succeduti alcuni elementi nel ventennio di attività, è composta da dieci musicisti, oltre a tecnici audio, luci, videowall, responsabili alla sicurezza, roadies e assistenti di produzione.

(ingresso a pagamento) Prevendita on line: www.ticketone.it

Prevendite local: Dal 7 giugno biglietti disponibili presso biglietteria Palazzo Farnese Mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 13

Info: 351 3582181

Palazzo Farnese

Martedì 18 luglio ore 21.30

ORCHESTRA TOSCANINI

“Vivaldi&Piazzolla. Le Otto Stagioni”

in collaborazione con “Festival Toscanini 2023”

Antonio Vivaldi, Le Quattro Stagioni

Astor Piazzolla, Las Cuatro Estaciones Porteñas

Da Venezia a Buenos Aires, dall’estro del barocco italiano alla sensualità del tango argentino. Non solo un concerto, ma un emozionante viaggio nei secoli sulle note di due tra i capolavori più amati – le Quattro Stagioni di Vivaldi e Piazzolla – in cui culture e stili, ritmi e colori si rispecchiano e si contaminano reciprocamente. Insieme agli Archi della Filarmonica Arturo Toscanini due tra i più affermati e originali musicisti del panorama internazionale: il direttore d’orchestra Omer Meir Wellber, direttore musicale del Festival Toscanini, e il mandolinista virtuoso Jacob Reuven.

OMER MEIR WELLBER, direttore e fisarmonica JACOB REUVEN, mandolino

ARCHI DELLA FILARMONICA ARTURO TOSCANINI

Una produzione La Toscanini nell’ambito del Festival Toscanini 2023 Con il sostegno di Ministero della Cultura e Regione Emilia-Romagna Sponsor Hera Comm – Gruppo Hera Spa

(ingresso a pagamento)

Biglietti: Interi 20€, ridotti 15€, under35 10€

Prevendita on line: www.ticketone.it

Prevendite local: Dal 7 giugno biglietti disponibili presso biglietteria Palazzo Farnese Mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 13

Info: 351 3582181

Palazzo Farnese

Venerdì 21 luglio ore 21.30

FRANCESCO GABBANI

Ci Vuole un Fiore Tour

in collaborazione con AD Management

Prenderà il via a luglio il nuovo tour estivo di Francesco Gabbani con cui girerà l’Italia e farà tappa a Piacenza per presentare dal vivo il suo nuovo spettacolo “Ci vuole un fiore tour”. Con il nuovo tour, che prende il nome dal suo one man show andato in onda il 14 e il 21 aprile in prima serata su Rai1, Gabbani prosegue nel suo intento di provare a sensibilizzare il pubblico, attraverso parole e musica, sulle tematiche legate all’ambiente e al futuro del nostro pianeta.

“Ho scelto di dare al mio nuovo tour estivo il titolo ‘Ci Vuole un fiore tour’ – racconta Gabbani – perché avrà un filo conduttore con il senso del programma televisivo. Sto infatti lavorando ad un concerto nuovo che mette al centro la musica e la sua dimensione live e che prevede in scaletta, oltre alle canzoni che hanno fatto la storia del mio percorso artistico fino ad oggi, anche brani che raccontano la bellezza del nostro pianeta e brevi monologhi scritti appositamente per lo spettacolo. Il mio intento, con questo tour, è quello di provare, in un modo non invadente ma piacevole, a sensibilizzare il pubblico che verrà ad assistere al concerto, proprio sulle tematiche del rispetto dell’ambiente e il rapporto con la natura”.

In “Ci vuole un fiore tour” Gabbani – accompagnato dalla sua band composta da : Filippo Gabbani (Batteria), Lorenzo Bertelloni (tastiere), Giacomo Spagnoli (basso) e Marco Baruffetti (chitarra) – presenterà dal vivo anche il nuovo singolo “L’abitudine” uscito ad aprile nelle radio, scritto con Fabio Ilacqua.

(ingresso a pagamento) Prevendita on line: www.ticketone.it

Prevendite local: Dal 7 giugno biglietti disponibili presso biglietteria Palazzo Farnese Mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 13

Info: 351 3582181

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank