Estate manzoniana targata Banca di Piacenza: successo a Castelnuovo Fogliani, venerdì a Lodi

Radio Sound
Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza
blank blank blank

Prosegue con successo l’estate manzoniana targata Banca di Piacenza, dopo il debutto di Mino Manni e Marta Ossoli ad Agazzano. La rassegna “Il liberismo economico nei Promessi Sposi – Dalla rivolta del pane alla peste” è proseguita nella bella cornice del giardino della Villa di Castelnuovo Fogliani.

Accompagnati dalle musiche di Silvia Mangiarotti al violino e Francesca Ruffilli al violoncello, i due attori hanno coinvolto il numeroso pubblico. Lo hanno fatto con la lettura in particolare dell’episodio di “Renzo e la notte trascorsa all’osteria” durante la rivolta del pane a Milano. Testi ben recitati e musica ben suonata sono stati gli ingredienti di una formula promossa a pieni voti, a giudicare dai tanti applausi ricevuti.

Prossimo appuntamento venerdì 12 luglio a Lodi (piazza Broletto o sotto gli omonimi portici in caso di maltempo); Manni e Ossoli racconteranno “La discesa dei lanzichenecchi e la morte di Don Rodrigo”. Una piacevole occasione per un insolito ripasso dei Promessi Sposi. Opera che – come sosteneva Luigi Einaudi – «è uno dei migliori trattati di economia politica».

Preavvisare la propria partecipazione telefonando allo 0523 542357 o scrivendo a relaz.esterne@bancadipiacenza.it