La Festa d’la Chisöla di Borgonovo è “Sagra di Qualità”, la cerimonia in Senato

La Festa d’la Chisöla di Borgonovo Val Tidone ha ricevuto in Senato il premio “Sagra di Qualità”, assegnato dall’UNPLI Nazionale (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia).

Lunedì 22 luglio una delegazione della Pro Loco che organizza la sagra da ben 53 anni, ha partecipato alla cerimonia di consegna presso il Senato della Repubblica a Roma. Delegazione accompagnata dal sindaco di Borgonovo Pietro Mazzocchi,

Unica in Emilia Romagna

La Pro Loco di Borgonovo Val Tidone e la Festa d’la Chisöla hanno rappresentato l’intera regione Emilia Romagna; su 21 sagre premiate infatti, l’unica emiliano-romagnola è stata la festa borgonovese. La delegazione ha inoltre consegnato un cesto di prodotti del territorio; chisöla, salumi, vino e materiale informativo su Borgonovo e tutta la Val Tidone, in collaborazione con Travel Val Tidone.

“Solo con il lavoro di squadra si possono raggiungere questi risultati” ha dichiarato il Presidente della Pro Loco di Borgonovo Carlo Cavallari “l’unione fa la forza, anche tra le diverse Pro Loco. Ne è testimonianza il lavoro di promozione della Val Tidone che abbiamo intrapreso con le Pro Loco della nostra valle”.

La cerimonia è stata aperta dal presidente nazionale UNPLI Antonino La Spina che ha ricordato come il prodotto tipico debba diventare un’attrattiva territoriale: “Il marchio Sagra di Qualità è il riconoscimento al lavoro dei volontari delle Pro Loco”.

A fare gli onori di casa il Senatore Antonio De Poli: “Le Pro Loco e le sagre sono custodi del territorio e tutori dei valori, senza colori politici”. L’Onorevole ha inoltre annunciato di essere al lavoro, insieme all’UNPLI, su una proposta di legge che ha l’obiettivo di snellire le procedure burocratiche per l’organizzazione di feste e sagre Pro Loco.

Il marchio “Sagra di Qualità”

Istituito nel 2018, il marchio Sagra di Qualità è stato fortemente voluto dall’UNPLI. Obiettivo dare il giusto riconoscimento alle sagre che si impegnano a custodire, valorizzare e promuovere i prodotti tipici dei territori italiani.

Come ricordato da Sebastiano Sechi e Rino Furlan della Commissione Sagra di Qualità, sono state 57 le adesioni al progetto; ma solo 21 Feste hanno ottenuto il riconoscimento, dopo un’attenta valutazione dei commissari che si sono recati sulle sagre. Durante la Festa d’la Chisöla 2018, i commissari UNPLI hanno partecipato agli eventi e hanno avuto modo di valutare la Sagra secondo i parametri stabiliti dalla commissione.

Puntare sul turismo enogastronomico

Le Sagre che celebrano i prodotti tipici si inseriscono nel più ampio settore del turismo enogastronomico. Settore che sta crescendo sempre di più, come ricordato dal giornalista enogastronomico Gilberto Arru; “Il cibo è economia, storia, tradizione: abbiamo il dovere di proteggere i prodotti tipici e tramandare queste tradizioni”.

Il Professor Pietro Roberto Monte, Presidente Vicario della Federazione Italiana Cuochi ha infine ringraziato l’UNPLI per aver tracciato una linea netta. Linea che separa feste e sagre di qualità e manifestazioni che invece danneggiano il territorio e lo stesso prodotto tipico.