Giana – Piacenza, niente da fare per i biancorossi arriva il terzo stop consecutivo

Giana - Piacenza

Arriva la terza sconfitta consecutiva per un Piacenza che non sa più segnare. Sono 272′ che la formazione di Manzo non trova la gioia del gol, ma il dato più preoccupante è quello delle reti subite, ben 7 nelle ultime tre partite.
Al Città di Gorgonzola il tecnico arriva allo scontro diretto con la Giana dopo una settimana difficilissima, caratterizzata da 14 calciatori positivi e quindi non disponibili e dall’infortunio di Vettorel che ha costretto il club ad acquistare Libertazzi, oggi già in campo,
Nella formazione iniziale il tecnico ha confermato il 4-3-1-2 con Corradi dietro a Ghisleni e Siani. L’equilibrio è durato solo 10′: una punizione da distanza siderale di Pinto che è parsa d’altra categoria ha battezzato con toni amari il debutto del nuovo estremo difensore del Piacenza, con il pallone che dopo aver preso un giro stranissimo si è infilato sotto l’incrocio dei pali.
Una chance di testa con Corbari, ed un timido segnale di crescita degli ospiti sono stati vanificati alla mezz’ora, quando a seguito di una rimessa laterale di nuovo Pinto è entrato in area di rigore, servendo Perna che di piatto ha siglato il raddoppio. Colpevole la Simonetti che ha perso l’uomo nella circostanza.
L’altra grande ingenuità è quella di Pedone che per un veniale fallo a metacampo al 37′ incappa nel secondo giallo, lasciando i suoi in dieci uomini.
Nella ripresa Manzo prova a cambiare le carte in tavola ed inserisce Lamesta e Ballarini prima, quindi Maritato, Martinbianco e Losa. Ed è soprattutto Lamesta a creare qualche grattacapo ai biancazzurri. All’ora di gioco prende il tempo a Zugaro che commette un fallo ingenuo e ristabilisce di fatto la parità numerica. I biancorossi prendono campo e provano a sfondare specialmente da quella fascia con le squadre molto allungate e continui capovolgimenti di fronte, ma non riescono a trovare il gol.
Prossimo incontro lunedì 30 novembre in quel di Como

La parola a mister Manzo: “Serve velocemente un cambio di rotta, paghiamo a caro prezzo gli episodi”

La partita

Secondo tempo

Radio Sound blank blank blank blank

95′ Finisce qui la Giana regala l’ultima gioia da allenatore a mister Albè, per il Piacenza è la terza sconfitta consecutiva.


83′ Entra Losa
65′ Squadre molto allungate con continui capovolgimenti di fronte, ma al momento il Piacenza non riesce a sbloccarsi.
Nel Piacenza dentro Martinbianco per Renolfi
Entrano Capano e Barazzetta
59′ Grossissima ingenuità di Zugaro che ferma Lamesta irregolarmente e rimedia il secondo giallo. Torniamo in 10 contro 10.
Fuori Ghisleni, dentro anche Maritato.
Il Piacenza prova a reagire in velocità sin dai primi minuti
Spazio per Lamesa e Ballarini, fuori Galazzi e Simonetti

Primo tempo

Finisce il primo tempo al “Città di Gorgonzola”. Piacenza sotto di 2 reti e con l’uomo in meno. La sblocca Pinto dopo appena 10′ con una punizione da distanza incredibile e la palla che prende un effetto stranissimo e si insacca sotto il sette. Il raddoppio al 27′ con un’azione che si sviluppa da una rimessa laterale. Pinto entra in area serve Perna che di piatto fredad Libertazzi. Al 37′ è stato espulso anche Pedone per somma di ammonizioni.

37′ Espulso Pedone per seconda ammonizione. Piacenza in 10 uomini e sotto di due reti.
35′ Punizione dalla distanza di Corradi che diventa facile prenda del portiere.

Tre ammoniti per il Piacenza Corradi, Pedone e Simonetti

27′ Raddoppio della Giana Erminio. Rimessa laterale offensiva. Pinto entra in area di rigore vede a rimorchio lì’inserimento di Perna che beffa Libertazzi 2-0
23′ Incursione di Siani sulla sinistra e nuovo corner per il Piacenza, che però non capitalizza
18′ conclusione da fuori area di Corradi, palla sul fondo
17′ Primo corner per il Piacenza. Nulla di fatto
10′ Splendido gol di Pinto che su calcio piazzato dalla trequarti di sinistra trova l’incrocio dei pali, nulla da fare per Libertazzi. Giana – Piacenza 1-0
9′ Ammonito Simonetti
Prima parte con le squadre subitop allungate
Inizia al “Città di Gorgonzola”

Le formazioni

Giana (3-5-2): Acerbis, Marchetti, Bonalumi, Montesano, Rossini, Pinto, Maltese, Zugaro e De Maria, Perna e Ferrario. All Albè


Piacenza: (4-3-1-2) Libertazzi Simonetti, Battistini, Bruzzone, Renolfi; Galazzi, Corbari, Pedone; Corradi; Ghisleni, Siani. All. Manzo

L’ampio pre-partita

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank