Giornate Italiane del Calcestruzzo, oltre 230 espositori a Piacenza Expo: appuntamento dal 28 al 30 aprile

GIC Giornate Italiane del Calcestruzzo

 A pochi giorni dall’apertura dei cancelli sono 234 gli espositori confermati alla 4ª edizione del GIC, le Giornate Italiane del Calcestruzzo, in programma da 28 al 30 aprile 2022 nei padiglioni del Piacenza Expo. Con oltre 15 mila metri quadri di esposizione, la tre giorni piacentina si conferma la principale mostra-convegno a livello europeo espressamente dedicata alle macchine, alle attrezzature e alle tecnologie per la filiera del calcestruzzo, alla prefabbricazione, ma anche alla demolizione delle strutture in cemento armato, al riciclaggio e trasporto degli inerti, alle pavimentazioni continue e ai massetti.

Oltre alle principali novità del mercato, il GIC 2022 offrirà ai primari attori della filiera un palcoscenico unico per confrontarsi sui fondamentali temi del settore: dalla sicurezza sul lavoro, alla transizione ecologica, fino alle prospettive del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNNR). Tematiche che saranno anche al centro dei numerosi convegni in programma alla kermesse piacentina (la lista competa su http://www.gic-expo.it/). 

blank

Tra i seminari tecnici e le conferenze organizzati con il supporto delle principali associazioni di settore e delle più importanti aziende nazionali ed internazionali, un ruolo da protagonista in questa 4ª edizione del GIC sarà ricoperto dal convegno “PAVIMENTAZIONI RIGIDE IN CAMPO AEROPORTUALE – NUOVE FRONTIERE”, in programma giovedì 28 aprile 2022, giornata di apertura della kermesse. Il workshop al quale parteciperanno alcuni dei massimi vertici dell’Aeronautica Militare Italiana e dell’Ente Nazionale Aviazione Civile farà il punto sullo stato dell’arte delle tecniche di costruzione e manutenzione delle piste di decollo e atterraggio degli aeroporti italiani.

L’incontro, organizzato da TECNO ENGINEERING 2C S.r.l. e Ordine degli Ingegneri della Provincia di Piacenza, vedrà la prolusione del Gen. Isp. GIANCARLO GAMBARDELLA, Segretario Generale della Difesa/D.N.A., nonché Direttore della Direzione dei Lavori e del Demanio.

Di primario interesse la lista dei relatori, tra gli altri spiccano l’Ing. MICHELE VITIELLO, Tecno Engineering 2c S.r.l., il Col. Ing. ANIELLO CORCIONE, Comandante del 2° Reparto Genio A.M., il Cap. Ing. LORENZO CULLA, 3° Reparto Genio A.M. – 301° S.T.D.I., l’Ing. GIANLUCA CANGEMI, A.D. ADR INFRASTRUTTURE S.P.A. e l’Ing. EUGENIO DI MARO, Direzione Progetti Enac. La chiusura dei lavori sarà affidata al Brig. Gen. MARIO SCIANDRA, Capo del Servizio Infrastrutture dell’Aeronautica Militare.

Un altro momento di confronto molto atteso è il convegno “DALL’ESEMPIO DEL PONTE S. GIORGIO DI GENOVA ALLE NUOVE OPPORTUNITA’ PER L’AMPLIAMENTO DELLE INFRASTRUTTURE ITALIANE NEL QUADRO DEL PNRR. PROSPETTIVE E CRITICITÀ” (che si terrà nel pomeriggio di giovedì 28 aprile), al quale parteciperanno tra gli altri ANDREA BOLONDI, Presidente di ATECAP e Vicepresidente di FEDERBETON, RODOLFO GIAMPIERI, Presidente di ASSOPORTI, EMILIO FADDA, Presidente di ANSAG e ALBERTO TRUZZI, Presidente di ASSOBETON, convegno che prevede anche un intervento dell’On. ERICA MAZZETTI, Relatrice al DDL APPALTI ALLA CAMERA E DEPUTATA VIII COMMISSIONE.

Tra i seminari tecnici, ricordiamo, inoltre, il convegno: “NUOVE FRONTIERE PER CALCESTRUZZI SPECIALI”, organizzato da Tekna Chem SPA, in programma venerdì 29 aprile, che vedrà la partecipazione, tra gli altri, del Prof. GIOVANNI CARDINALE Vice-Presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, del Prof. PAOLO MANNELLA Direzione Operation e Coordinamento Territoriale
Ponti, Viadotti e Gallerie di ANAS SPA e di GIANLUIGI PESENTI, Direttore Commerciale delle IMPRESE PESENTI e dell’amministratore di TEKNA CHEM, SILVIO COCCO.

“Nonostante la difficile congiuntura causata dalla carenza di materie prime, dalla tardiva consegna della componentistica e, ancor di più, dalle conseguenze collegate al recente conflitto recentemente scoppiato tra Russia e l’Ucraina, sono certamente soddisfatto del numero di espositori totalizzati da questa 4ª edizione del GIC ai quali va la mia gratitudine” commentaFabio Potestà, Direttore della Mediapoint & Exhibitions e Organizzatore della mostra piacentina “Particolarmente rilevante il numero di espositori esteri, un fattore questo che conferma il profilo sempre più internazionale acquisito dal nostro evento, che riscontriamo anche dalla quantità di operatori esteri che si sono già pre-registrati per venire a visitare la manifestazione.”

La rilevanza nazionale e internazionale del GIC è testimoniata dai patrocini ricevuti da Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, che vanno ad aggiungersi a quelli di Conferenza delle regioni e provincie autonomeAnasComune di Piacenza e Confindustria Piacenza.

Complessivamente sono 65 i patrocini raccolti dalla manifestazione, tra i quali spiccano quelli di: Associazione nazionale filiera industria automobilistica (Anfia), Associazione nazionale industrie manufatti cementizi (Assobeton), Federazione della filiera del cemento, del calcestruzzo, dei materiali di base, dei manufatti, componenti e strutture per le costruzioni (Federbeton) e della Federazione Industrie Prodotti Impianti Servizi ed Opere Specialistiche per le Costruzioni (Finco). E non mancano quelli delle associazioni d’oltre confine, come European association for construction repair, reinforcement and protection (Acrp), Asociation espanola de pavimentos continuos (Aepc), Asociation de fabricantes de encofrados y cimbras (Afeci) e la European Demolition Association (Eda).

Come tradizione si terrà collateralmente al GIC l’evento ICTA-ITALIAN CONCRETE TECHNOLOGY AWARDS, la premiazione delle aziende, degli imprenditori e dei professionisti italiani del settore che si sono dimostrati particolarmente meritevoli negli ultimi 36 mesi.

Ennesima novità della 4ª edizione è il “GIC by Night”, uno speciale calendario serale dedicato agli espositori e ai loro ospiti: all’interno dei padiglioni della Fiera saranno infatti collocati rilassanti punti di ristorazione tematici e di intrattenimento musicale. Il “GIC by Night” costituisce una novità nello scenario internazionale delle fiere specialistiche e rappresenta un’ulteriore sfida tutta italiana destinata ad accrescere il prestigio della kermesse piacentina.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank