In giro senza giustificazione, al conducente era stata anche ritirata la patente: tre giovani nei guai

blank

In giro senza giustificazione, al conducente era stata anche ritirata la patente: tre giovani nei guai. I carabinieri Forestali della Stazione di Castell’Arquato, durante un servizio di controllo del territorio in comune di Lugagnano Val d’Arda, hanno identificato tre giovaniche si erano riuniti in località Olmeto lungo l’argine del torrente Chero. Il tutto senza un giustificato motivo.

blank

Per i tre, residenti rispettivamente a Castell’Arquato, Fiorenzuola D’Arda e Cadeo, è scattata la segnalazione all’autorità giudiziaria per inosservanza di provvedimento dell’autorità (art. 650 C.P.); hanno infatti violato le misure restrittive previste dal decreto ministeriale in materia di contenimento del contagio da Covid-19.

L’auto utilizzata per lo spostamento, di proprietà di uno dei tre, è inoltre risultata gravata da sequestro amministrativo; il proprietario non era in possesso della patente in quanto revocata con decreto prefettizio. Per tale motivo quest’ultimo è stato denunciato anche per violazione di sigilli di cosa sottoposta a sequestro (art. 349 C.P.) e sanzionato amministrativamente per guida senza patente ex art. 116 del nuovo Codice della Strada.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank