Proseguono gli incontri di Coldiretti con i soci: altissima partecipazione a Pianello e Cortemaggiore

Piacenza 24 WhatsApp

Coldiretti Piacenza incontra i suoi associati. Sono tre gli appuntamenti, tutti molto partecipati, che si sono svolti negli ultimi giorni per parlare delle novità normative, dei bandi Psr, della Pac, ma anche per fotografare la situazione complessa del settore agroalimentare.

Tutti molto partecipati, gli incontri si sono svolti mercoledì 24 gennaio a Pianello (sede del Comune) e a Cortemaggiore nell’ufficio zona dove giovedì 25 hanno partecipato i soci di Fiorenzuola, mentre venerdì 26 quelli di Cortemaggiore.

A Pianello –spiegano la segretaria di zona Rosanna Porcari e il responsabile del settore vitivinicolo Dario Panelli – si è parlato soprattutto dei nuovi obblighi di etichettatura per i prodotti vitivinicoli relativi all’elenco degli ingredienti e alla dichiarazione nutrizionale, entrati in vigore lo scorso 8 dicembre. Coldiretti, al fine di supportare i produttori nei nuovi adempimenti, mette a disposizione delle aziende che ne facciano richiesta, l’applicativo e l’assistenza per la realizzazione dei QR CODE da apporre in etichetta.

E’ stato ricordato anche il DM 675460 del 07/12/2023 che in risposta alle richieste di Coldiretti, ha consentito al vino e ai prodotti vitivinicoli aromatizzati circolanti sul territorio nazionale di utilizzare fino all’8 marzo 2024, le etichette riportanti il simbolo ISO 2760 “i”, invece della parola “ingredienti”, accanto al qr-code che rimanda alle informazioni relative alla lista degli ingredienti e alla dichiarazione nutrizionale.

A Cortemaggiore invece il focus ha riguardato più in generale le novità normative

Nelle ultime settimane per il settore sono usciti diversi bandi Psr, quali le misure agroambientali, gli investimenti per la riduzione di gas serra e ammoniaca, i sostegni all’agriturismo, il bando Inail, tutte operazioni per le quali Coldiretti offre la massima assistenza.

Oltre ai bandi, si è parlato di alcune novità legate agli obblighi della Pac frutto dell’azione sindacale di Coldiretti.

Il segretario di zona di Coldiretti Franco Fittavolini ha posto l’accento su alcune delle battaglie che Coldiretti ha portato avanti e che fanno dell’Italia un modello nella valorizzazione dell’agricoltura: dall’attenzione al tema del gasolio agricolo, confermata anche nell’ultima finanziaria alla tassazione ai fini Irpef su base catastale di tutte le attività agricole primarie come pure il mantenimento dell’esenzione IMU ed IRAP.

“Non dimentichiamo – conclude il direttore Gallizioli, nel ringraziare i soci per la notevole partecipazione – che siamo il Primo Paese ad avere approvato la legge contro il cibo artificiale (preso ora ad esempio da moltissimi altri Paesi) e che qui sono stati confermati i decreti sull’origine della materia prima in etichetta”.

“Il momento resta delicato, dal clima alla PSA – senza tralasciare il tema dei furti di trattori – la guardia resta alta, ma penso che momenti di approfondimento e condivisione possano essere di notevole aiuto per tutti e infatti il calendario proseguirà nelle prossime settimane per coinvolgere ciascun ufficio zona di Coldiretti Piacenza”.

I prossimi incontri sono previsti giovedì primo febbraio dalle 15 a Lugagnano (incontro vitivinicolo) e la mattina di venerdì 2 a Bobbio (incontro tecnico). Informazioni negli uffici zona.

Radio Sound
blank blank