Ladri colti sul fatto a Borgonovo, scatta l’inseguimento e tentano di speronare i metronotte: bloccati

Armato di coltelli

Ladri colti sul fatto, bloccati dopo un inseguimento. I fatti sono accaduti questa notte. I malviventi sono stati colti in flagrante mentre rubavano all’interno della scuola elementare e media di Borgonovo. Era da poco scoccata l’una di notte quando una residente ha allertato la Centrale Operativa di Metronotte Piacenza; era preoccupata per alcuni forti rumori provenienti dall’interno dell’istituto scolastico.

In appena un minuto una pattuglia si è recata sul posto; insieme ai colleghi di IVRI ha proceduto all’ispezione esterna dell’edificio. Immediatamente si sono accorti che una finestra risultava essere aperta ed infranta; subito dopo dalla stessa uno dei malviventi ha tentato di uscire ma, accortosi della presenza delle Guardie, si è voltato ed è scappato passando da un’altra apertura.

I ladri hanno tentato la fuga a bordo di una Volkswagen Golf bianca con targa svizzera ma sono stati subito raggiunti da due pattuglie di Metronotte Piacenza. L’inseguimento ad alta velocità è durato per parecchi chilometri ed è andato in scena fra le strade di Borgonovo, Stradella, Portalbera e San Cipriano.

I malviventi hanno tentato di speronare una delle due pattuglie di Metronotte senza riuscirci; in seguito hanno imboccato l’autostrada A21 in direzione Piacenza.

All’uscita del casello di Castel San Giovanni i ladri hanno avuto un’amara sorpresa, ad attenderli infatti c’erano due volanti dei Carabinieri e della Polizia.