Sfida-salvezza per i Lyons: al Beltrametti arrivano I Medicei fanalini di coda

lyons

I minuti finali sono stati fatali a Sitav Rugby Lyons nelle ultime due partite, e ora i bianconeri vogliono (e devono) invertire in trend. Perché nelle ultime due giornate le dirette concorrenti non sono rimaste a guardare, e la situazione in fondo alla classifica è più intricata che mai. 5 squadre in 5 punti che vogliono distanziare le rivali in queste ultime giornate del girone di andata. I Leoni si trovano esattamente al centro della griglia, a tre punti dal Colorno che guida il gruppetto e con un punto di vantaggio su Lazio e Medicei fanalini di coda. Quello che si prospetta all’orizzonte è proprio un fondamentale scontro salvezza tra i bianconeri e la formazione fiorentina, una sfida che può significare tantissimo per entrambe le squadre ed essere decisiva per il prosieguo della stagione.

Il focus sui rivali

blank

Radio Sound blank blank blank

La squadra di Pasquale Presutti può essere considerata una delle grandi delusioni di questa prima parte di campionato. Il XV fiorentino era accreditato come outsider per quanto riguarda la corsa ai playoff, mentre ora si trova in fondo alla classifica con una sola vittoria all’attivo, sul campo del Colorno. Le aspettative erano alte per I Medicei dopo la brillante stagione scorsa conclusa al sesto posto, e le ambizione furono confermate da una buona campagna acquisti estiva che ha portato in maglia biancorossa giocatori di grande esperienza del campionato come il trequarti Francesco Menon e il seconda linea Massimiliano Chiappini (ex della partita), oltre che l’estremo Segundo Tuculet, fratello del giocatore della nazionale argentina Joaquin, che si è rivelato uno dei migliori nel suo ruolo in questo inizio di campionato. Le partenze più pesanti per i Medicei sono state due ritiri, quello di Stefan Basson, per anni uno dei migliori giocatori del campionato, e dell’azzurro Francesco Minto: due giocatori che garantivano una grande dose di esperienza che sta mancando al XV di Presutti.

Le parole di Gonzalo Garcia, coach dei Lyons

Abbiamo analizzato a fondo queste due sfide isolando gli episodi che ci hanno maggiormente penalizzato. Nonostante due ottime prestazioni, non tutto è stato svolto correttamente e dobbiamo ancora migliorare in alcuni aspetti del nostro gioco. Le nostre avversarie non staranno a guardare e sappiamo che anche loro stanno lavorando duramente per batterci.” La buona notizia arriva dall’infermeria, che si sta sempre più svuotando: “Abbiamo quasi tutti gli effettivi a disposizione, con il rientro di Borzone ormai prossimo e Giovanni Via che resterà fuori in via precauzionale, mentre abbiamo recuperato Salerno e altri uomini di mischia come Lekic. Il ruolo di estremo verrà ancora coperto dal nostro Capitano Lorenzo Bruno.”

Un ruolo chiave in vista della partita lo avrà ancora una volta il reparto dei trequarti, ancora protagonisti nella sfida con le Fiamme Oro. Il trequarti centro Marco Conti suona la carica in vista di domenica: “Dobbiamo essere uniti, dimostrare di essere un gruppo affamato con grande voglia di vincere. È una delle sfide più importanti della nostra stagione ed è molto importante affrontarla in casa, davanti al nostro pubblico che ci dà sempre una grande carica. Daremo il cuore per ottenere un risultato importante.”

Inizia il momento caldo in casa Lyons

La sfida di domenica apre un ciclo di partite decisive per la stagione dei Leoni. Le ultime quattro sfide del girone di andata vedranno impegnati i bianconeri contro squadre della metà bassa della classifica, in un tour de force che può mettere in chiaro le gerarchie e al riparo da sorprese gli uomini di Garcia e Baracchi. Partire con una vittoria sui Medicei e distanziarli in classifica darebbe una spinta fondamentale per affrontare con lo spirito giusto le sfide future. La famiglia bianconera è chiamata tutta a schierarsi con i suoi leoni, domenica alle ore 15 al Beltrametti.

Sitav Rugby Lyons: Subacchi; Capone, Paz, Conti, Bruno (cap); Guillomot, Fontana; Bottacci, Petillo, Cissè; Masselli, Cemicetti; Stewart, Rollero, Acosta. A disp: Cocchiaro, Cafaro, Salerno, Grassotti, Lekic, Bance, Via A, Boreri

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank