Marco Bosini alla guida di Coldiretti Giovani Impresa – AUDIO

Piacenza 24 WhatsApp

Il movimento Coldiretti Giovani Impresa di Piacenza ha un nuovo delegato provinciale. Si tratta di Marco Bosini, che succede a Davide Minardi e resterà in carica per il quinquennio 2023/2028. Titolare di “I sapori dell’orto”, azienda agricola a Santimento di Rottofreno, destinata alla produzione di ortaggi, Bosini è stato eletto nei giorni scorsi. Elezione arrivata al termine dell’assemblea provinciale di Coldiretti Giovani Impresa Piacenza che si è tenuta al Mercato Coperto di Campagna Amica, in via Farnesiana, 17 a Piacenza.

“Risultati concreti”

Nel passare il testimone, Davide Minardi, dell’azienda Agricola “Lungotorre” di Cortemaggiore, ha affermato: “Mi metto a disposizione del nuovo Comitato. Grazie al gruppo Giovani Impresa di Coldiretti ho vissuto un’esperienza stimolante che mi ha arricchito. Abbiamo raggiunto risultati concreti. Penso al successo della raccolta firme contro il cibo anonimo, che ha portato all’estensione dell’obbligo di indicare l’origine su buona parte degli alimenti. Ora siamo in prima linea contro il cibo sintetico, una battaglia che ha già portato a oltre mezzo milione di firme alla nostra petizione in Italia e che è stata condivisa dal Governo. Lo stesso Governo, con il disegno di legge che vieta gli alimenti prodotti in laboratorio (che ora passerà in discussione in Parlamento) – ha condiviso il principio di precauzione in particolare per i potenziali gravi rischi alla salute”.

Marco Bosini: “In prima fila contro il cibo sintentico”

Nel suo primo intervento da delegato di Coldiretti Giovani Impresa, Marco Bosini ha dichiarato. “Ringrazio Davide per il lavoro svolto e confermo l’intenzione di portare avanti le importanti azioni avviate, come quella che Coldiretti ha intrapreso contro il cibo sintetico, ma non lo farò da solo, lo farò facendo sentire la voce di tutti”.

L’assemblea riunita ha eletto anche il Comitato provinciale dei Giovani composto da: Emanuele Cavanna, Matteo Perini, Luca Corbellini, Enrico Villa, Filippo Bonetti, Stefano Barani, Luca Ampeli e naturalmente il delegato Marco Bosini. I vicedelegati sono Enrico Villa e Stefano Barani, mentre il quarto componente del comitato nominato a partecipare all’Assemblea Regionale Giovani Impresa E-R è Matteo Perini.

A presiedere il rinnovo delle cariche erano il Direttore di Coldiretti provinciale, Roberto Gallizioli, Andrea Degli Esposti, Delegato Coldiretti Giovani Impresa Emilia Romagna, Valerio Galli, Segretario di Coldiretti Giovani Impresa di Piacenza e i Segretari di Zona.

“Il futuro dell’agricoltura”

Nel complimentarsi col nuovo Delegato Marco Bosini e nel ringraziare Davide Minardi e il Comitato uscente per aver lavorato con profitto in un periodo difficile, Gallizioli ha sottolineato: “Il gruppo Giovani Impresa di Coldiretti rappresenta il futuro dell’agricoltura, del territorio, dell’Associazione. Il contributo in termini di idee ed azioni è determinante per affrontare le importanti sfide che ci aspettano. Il rinnovo delle cariche sociali – prosegue Gallizioli – rappresenta un momento associativo importante. Abbiamo bisogno di dare continuità alle attività con la consapevolezza che siamo noi ad avere in mano il futuro del territorio”. Gallizioli ha proseguito spiegando che “ogni componente del comitato deve rappresentare la propria zona, il proprio territorio e coinvolgere tutti i giovani, avvicinandoli al movimento che è inclusivo e aperto al confronto. Sono tante le problematiche che affrontiamo ogni giorno, dal clima ai selvatici, per le quali le attività del movimento sono fondamentali”.

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank