Mobilità sostenibile, dalla Regione 357 mila euro al territorio Piacentino per l’acquisto di mezzi pubblici elettrici

Auto di servizio, scuolabus e mezzi operativi come trattori, macchine da lavoro o carrelli semoventi: tutti elettrici o ibridi.

blank

È l’esito del bando lanciato nei mesi scorsi dalla Giunta Regionale, su impulso dell’Assemblea, rivolto ai Comuni della pianura e del bolognese coinvolti nel Piano straordinario per migliorare la qualità dell’aria.

Nel complesso sono state finanziate 143 domande: tra queste, anche quelle degli enti che hanno richiesto e ottenuto un doppio contributo, per acquistare due veicoli.

“L’iniziativa era stata condivisa con i sindaci- spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Irene Priolo– attraverso un serie di incontri dedicati alle misure per dare un taglio alle emissioni, e si è rivelata un successo: sono arrivate numerose domande e di fatto si è esaurita la somma che era stata messa sul piatto, pari a 4 milioni e mezzo di euro. Migliorare la qualità dell’aria è un obiettivo prioritario e riguarda tutti: le amministrazioni municipali hanno colto la portata della sfida e hanno dimostrato di voler fare squadra con la Regione per abbattere le emissioni e ridurre le polveri sottili”.

Nel dettaglio, con circa 2 milioni messi a disposizione dal bando sono in arrivo 106 nuove auto o piccoli bus elettrici fino ad 8 posti a sedere (categoria M1). Il contributo regionale copre fino al 75% della spesa sostenuta, per un massimo di 20 mila euro. L’importo sale a 30 mila euro per due scuolabus elettrici e per i 71 mezzi operativi con alimentazione elettrica, ibrida benzina/elettrico full hybrid o hybrid plug in. 

I PROGETTI PER IL PIACENTINO

In provincia di Piacenza il contributo regionale per la sostituzione dei mezzi obsoleti è stato ottenuto da 12 enti locali che riceveranno in tutto circa 357 mila euro. Serviranno per acquistare 16 nuovi mezzi ecologici: si tratta di 10 auto elettriche, oltre a 6 mezzi operativi elettrici o ibridi benzina/elettrico full hybrid o hybrid plug in.

In particolare, sono in arrivo una macchina a testa ad Alseno, Castelvetro Piacentino, Pontenure, Sarmato (20 mila euro di contributo ognuno); Ponte dell’Olio (18.675,15) e Castel San Giovanni (14.925).

Oltre all’auto, saranno acquistati anche 3 mezzi operativi elettrici o ibridi benzina/elettrico full hybrid o hybrid plug in – ad esempio un trattore, una gru o un furgone – a Podenzano (50.000), San Giorgio Piacentino (50.000), Carpaneto (46.175) e Fiorenzuola d’Arda (43.994). A Rottofreno e Borgonovo saranno sostituiti i precedenti mezzi con due furgoni elettrico, grazie ad un finanziamento di circa 26 mila euro a comune.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank