Piacenza – Giana 0-0, arriva solo un punto dallo scontro – salvezza del “Garilli”

Piacenza - Giana

Un punto che muove la classifica ma accontenta il Piacenza solo a metà. Al “Garilli” nella sfida salvezza con la Giana Erminio i  biancorossi hanno creato le occasioni più importanti, sfiorando la rete a più riprese, ma non sono riusciti a superare Zanellati, ossia l’estremo difensore avversario. Scazzola sceglie il tandem offensivo De Respinis – Maio, con Gonzi dietro alle due punte. Ed è proprio De Respinis ad andare vicinissimo al vantaggio: al 3’ si trova a tu per tu con il portiere, ma fallisce il dribbling decisivo. Dopo l’avvio sprint i ritmi cambiano, ma Stucchi rimane praticamente inoperoso per tutti i 90’.
Nella ripresa spazio per Cesarini e Lamesta e, in seguito, anche per Miceli. Al 50’ altra occasionissima per il Piacenza: è proprio Cesarini a provarci. Dopo essersi liberato in area piccola vede la propria conclusione deviata in corner da Dalla Bona da pochi passi.
La supremazia territoriale biancorossa vacilla solo dopo il 70’,  dopo che De Respinis sbaglia completamente l’intervento su Maltese e si vede sventolare il cartellino rosso dal direttore di gara.
La squadra di Scazzola ha condotto la partita sul terreno di gioco, ma non ha saputo capitalizzare il gioco espresso. Domenica, alle 15:00, i piacentini sfideranno La Pro Patria.  

blank

Segui PIACENZA – GIANA con RADIO SOUND CLICCA QUI PER LO STREAMING AUDIO

La partita

Secondo tempo

Finisce qui. Al “Garilli” Piacenza – Giana 0-0. I biancorossi rimangono a + 8 sui biancazzurri.
91′ Ammonito anche Scazzola per proteste.
84′ Ammonito Miceli.
83′ Entra Miceli per Palma. Miceli la mette sul secondo palo per cercare Battistini. La conclusione al volo del capitano è fuori misura.
77′ Nella Giana entra Ruocco al posto di Montesano.
70′ Fallo sopra le righe di De Respinis che viene espulso: l’attaccante biancorosso è andato con la gamba alzata a cercare di anticipare Maltese. L’intervento non era cattivo, ma poteva essere molto pericoloso! Piacenza in dieci uomini.
67′ Calcio di punizione dai 20m per la Giana. Il nuovo entrato Greselin prova la conclusione, palla a lato.
66′ Doppio cambio per la Giana: entrano Greselin e Maltese per Dalla Bona e Palazzolo.
63′ Punizione per il Piacenza all’altezza dell’out di sinistra. Parte il traversone di Palma. Marchi colpisce di testa, ma il pallone termina fuori.
60′ Ripartenza del Piacenza con uno splendido tocco in verticale di Cesarini che pesca Lamesta. Quest’ultimo si allarga troppo il pallone e perde il tempo.
57′ Esce Visconti, entra Lamesta. Gonzi si sposta sulla fascia sinistra e dietro a De Respinis ora si posizionano Lamesta e Cesarini
51′ Ammonito Corbari
50′ Piacenza vicinissimo al Gol! Cesarini subito protagonista: si libera in area piccola. Il tiro è deviato da Dalla Bona coi piedi in corner.
Inizia la ripresa. Per il Piacenza esce Maio ed entra Cesarini. I biancorossi tornano al 3-4-1-2. Per la Giana entra Perna, esce Ferrario.

Primo tempo

Finisce il primo tempo al “Garilli”. Due fiammate per i biancorossi in apertura. La squadra di Scazzola sfiora la rete con De Respinis, ma non riesce a sbloccare il risultato. Ancora inoperoso Stucchi.
42′ A seguito del corner la palla arriva a Gonzi che prova il tiro. Tafa prova ad abbassarsi per fare passare la sfera, ma finisce per toccarla e l’occasione sfuma.
42′ Corbari libera in area Visconti che prova il tiro-cross. Palla deviata in corner.
35′ Occasione per la Giana: cross di Madonna per Perico che di testa cerca il palo più distante: palo fuori di un paio di metri.
31′ Altro tentativo dei biancorossi. Questa volta è Gonzi che si accentra dopo aver saltato due uomini e ci prova dai 25m con un tiro a giro. Palla a lato.
30′ Bello schema del Piacenza su palla inattiva, A seguito di un calcio di punizione Gonzi rimette il pallone in mezzo per Marchi che viene anticipato: sarebbe stato in posizione molto interessante per battere a rete.
20′ Ammonito Perico per fallo su Pedone.

15′ La Giana si fa vedere per la prima volta dalle parti di Stucchi: colpo di testa di Corti. Palla abbondantemente sopra la traversa.
12′ Gol annullato al Piacenza. A seguito di un calcio di punizione Corbari rimette il pallone in mezzo per Maio che insacca, ma l’arbitro ferma tutto: l’attaccante era in fuorigioco.
7′ Punizione per la Giana, una decina di metri fuori dall’area. Se ne incarica Dalla Bona. Il pallone attraversa tutta l’area di rigore, ma il Piacenza fa buona guardia. Nulla di fatto.
5′ Un Piacenza ancora pericolosissimo con Maio che nel cuore dell’area appoggia dietro per De Respinis, la palla è alta.
3′ Piacenza subito pericolosissimo. Corbari recupera un buon pallone a centrocampo, poi pesca De Respinis che si presenta a tu per tu con Zanellati: l’attaccante del Piacenza prova a dribblarlo sulla sinistra, ma sil portiere della Giana si salva in corner.
Iniziata al “Garilli”, Scazzola si affida al 4-3-1-2 con Gonzi dietro a Maio e De Respinis.

La formazione del Piacenza:

Piacenza (3-4-1-2): Stucchi, Tafa, Battistini, Marchi, Pedone, Corbari, Palma, Visconti, Gonzi, Maio, De Respinis. All Scazzola

Giana (5-3-2): Zanellati, Madonna, Perico, Marchetti, Bonalumi, Montesano, Palazzolo, Pinto, Della Bona, Corti, Ferrario. All Brevi

Il pre – partita

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank