Piazza Cittadella, il 31 luglio il documento in Consiglio. Bongiorni: “Un’accelerazione dopo il piano di riequilibrio economico” – AUDIO

Piazza Cittadella piano di riequilibrio economico
Piacenza 24 WhatsApp

Parcheggio interrato in Piazza Cittadella: in commissione l’Amministrazione ha avuto il semaforo verde della maggioranza sul piano di riequilibrio economico avvenuto dopo un confronto con la Gps parking che siglò nel 2012 il contratto per la realizzazione del parcheggio da 250 posti auto. Sul tema è intervenuto a Radio Sound l’Assessore Matteo Bongiorni.

Come si è arrivati a questo voto sul documento che sarà portato in consiglio comunale il 31 luglio?

“Un lavoro lungo e impegnativo. Dopo la Delibera di Giunta che ha rinnovato l’interesse è partito un tavolo tecnico con un confronto per cercare di ristabilire un’ipotesi di riequilibrio economico finanziario per la realizzazione dell’opera. L’intento è quello di provare a dare una soluzione a una vicenda che ormai prosegue da 10 anni e investe un comparto della città che è fermo ad avere un esito positivo.

Un’area che deve essere riqualificata

E’ una vicenda che coinvolge diversi aspetti. C’è un tema urbanistico che riguarda la riqualificazione di Piazza Cittadella e di Piazza Casali. Va vista nell’ottica di tutto il comporto. E’ comunque una vicenda complessa, purtroppo il periodo Covid ha scoperchiato quello che era il limite di sostenibilità per la realizzazione dell’opera, quindi abbiamo dovuto rimettere la palla al centro per sbloccare la situazione.

Le opposizione chiedevano più tempo per leggere i documenti, mentre ci sono associazioni e comitati che portano avanti la loro battaglia contro la realizzazione del parcheggio interrato in Piazza Cittadella, contro l’abbattimento del Giardinetto e della Ex Stazione degli Autobus. “E’ la quarta Amministrazione che attraversa questa vicenda. L’intenzione è sempre fare il meglio per la città. Da un punto di vista invece delle tempistiche posso comprendere le minoranze, ma credo che l’Amministrazione abbia fatto prevalere la necessità di accelerare la pratica.

Su che contenuti è basato il riequilibrio economico finanziario?

Ricordo che non c’è una voce specifica in bilancio, ma è un’opera che si finanzia attraverso i fruitori dei parcheggia a pagamento, si è lavorato dall’attualizzazione degli indici, ossia costi e ricavi. C’è un ritocco di tariffa e la decisione di agire sull’estensione della durata di convezione che viene portata dal 2039 al 2043. 

Piazza Cittadella, Matteo Bongiorni: “Un’accelerazione dopo il piano di riequilibrio economico” – AUDIO intervista

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank