Termina la pioggia, tecnici al lavoro lungo le strade: provinciale Val d’Aveto ancora chiusa, check up per ponti e protezioni – AUDIO

blank
default
Piacenza 24 WhatsApp

Fortunatamente questa mattina le precipitazioni si sono arrestate. L’assenza di piogge, oltre a evitare il verificarsi di altri danni o disagi rispetto a quelli causati ieri, permetterà a tecnici e funzionari di ripristinare situazioni di criticità e valutare la condizione dei manufatti della rete viaria. Lo spiega Davide Marenghi, dirigente viabilità della Provincia di Piacenza.

“Stiamo intervenendo insieme ai vigili del fuoco. La situazione più difficile resta quella della Provinciale Val d’Aveto, ancora interrotta. Se il problema tra Marsaglia e Salsominore è di facile soluzione, da Ruffinati al confine provinciale rimangono detriti lungo la carreggiata. Una volta liberata la sede stradale, però, sarà necessario verificare anche le condizioni dei dispositivi mirati a impedire la caduta massi prima di riaprire la strada”.

Le operazioni di monitoraggio riguardano anche i ponti. “Tutti i ponti interessati da Nure, Trebbia, e quelli interessati dai corsi d’acqua secondari a Ottone, Cerignale, Ferriere, Zerba, tutti quelli nella zona più colpita insomma” spiega Marenghi.

Stessa situazione anche a Farini, come spiega Cristian Poggioli: “Non ci sono strade allagate, ma abbiamo ancora la strada dei Sassi Neri chiusa: fortunatamente ci sono strade alternative. Si sono verificati allagamenti in qualche abitazione, non tanto a causa del Nure ma per i canali secondari che sono usciti colpendo le case”.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank