Premio Battaglia, c’è tempo fino al 31 maggio per la consegna degli elaborati sul ruolo della banca ai tempi del Covid

C’è tempo fino al 31 maggio per partecipare alla 35ª edizione del “Premio Francesco Battaglia”, istituito dalla Banca di Piacenza nel 1986 per onorare la memoria dell’avv. Francesco Battaglia (già tra i fondatori e presidente della Banca per molti anni) e per approfondire e valorizzare gli studi svolti localmente. “L’impatto dell’emergenza sanitaria legata al virus Corona ed il ruolo svolto dalla Banca di Piacenza nel sostegno al territorio” è il tema che gli studenti dovranno affrontare nell’elaborato da far pervenire con plico raccomandato (o consegnato personalmente) a: Banca di Piacenza – Ufficio Segreteria – Via Mazzini n. 20 – 29121 Piacenza, ufficio al quale ci si può rivolgere per ulteriori informazioni (tel. 0523 542152-251). La partecipazione al Premio è riservata agli studenti iscritti in una delle sedi universitarie dell’Emilia Romagna, della Liguria o della Lombardia.

blank

Il Premio (dell’importo di 3.000 euro) verrà assegnato il 6 settembre 2021, 35° anniversario della morte dell’avv. Battaglia, all’autore dell’elaborato che per la profondità e l’acutezza del suo lavoro di ricerca originale, compiuta ai fini della partecipazione, abbia offerto un valido contributo alla conoscenza della tematica individuata.

Il regolamento prevede che possa anche essere riconosciuto – a chi si sarà particolarmente distinto per la qualità dell’elaborato e per l’impegno dimostrato nello studio – un eventuale premio di partecipazione a titolo di rimborso delle spese che si saranno rese necessarie per reperire documentazione e svolgere ricerche sull’argomento.

Il bando del concorso è a disposizione degli interessati sul sito internet della Banca www.bancadipiacenza.it.

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank