Il reparto di Ortopedia e Traumatologia diventa sede ulteriore dell’Università di Parma, il primario Pietro Maniscalco sarà il docente – AUDIO

blank

Il reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’ospedale di Piacenza diventa Sede ulteriore dell’Università di Parma. Si tratta di un importante passo in avanti per l’integrazione tra l’Azienda Usl di Piacenza e l’Ateneo parmense, che sfocerà nei prossimi mesi nell’istituzione del nuovo Corso di Laurea di Medicina e Chirurgia in lingua inglese. A seguito di concorso, il primario Pietro Maniscalco è stato nominato Professore ordinario dell’Università di Parma per il settore scientifico-disciplinare MED/33 “Malattie dell’apparato locomotore” ed entrerà in servizio già nei prossimi giorni.

“Un momento particolarmente felice perché ci consente ancora una volta di trasmettere un messaggio importante: il Covid non ha fermato la nostra sanità, non ha fermato Piacenza”. Ha detto il sindaco Patrizia Barbieri.

blank

“Un sogno che si realizza. Quando due anni il direttore Baldino mi parlò di questo progetto pensavo che sarebbero stati troppi gli ostacoli da superare. E invece in soli due anni siamo riusciti a raggiungere questo traguardo”. Così commenta il professor Maniscalco.

Ricordiamo che pochi mesi fa l’ospedale di Piacenza era diventato universitario. Piacenza, in sostanza, ospiterà un corso di laurea in Medicina collegato all’Università di Parma. Il corso di laurea prevede trenta cattedre e cento studenti per anno, 600 studenti a regime, dunque. Inoltre si svolgerà in lingua inglese.

In realtà il reparto di Ortopedia e Traumatologia era già reparto universitario, ora con la nomina di Maniscalco a docente, il polo piacentino acquisisce ancora maggiore centralità.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank