Rissa in campo tra 16enni, 5 giornate di squalifica a un giocatore. AUDIO intervista a mister Franzini sui diversi episodi che accadono nel calcio giovanile

Rissa in campo tra 16enni

Rissa in campo tra 16enni, 5 giornate di squalifica a un calciatore della LibertaSpes.

blank

Doveroso pugno duro del Giudice Sportivo della Figc dopo i fatti deplorevoli del 24 marzo a Mortizza nel match tra LibertaSpes e Pallavicino. La gara è stata sospesa a 10 minuti dal termine tra ragazzi che litigavano e l’ingresso in campo di un adulto che avrebbe colpito uno dei giovani in campo.

Il Giudice Sportivo ha inflitto inoltre 100 euro di multa al Pallavicino per intemperanze dei propri sostenitori in campo avverso. Invece l’ammenda per i padroni di casa è di 75euro per aver permesso l’accesso a persone non in elenco nel recinto spogliatoi.

Su questi episodi sempre più frequenti in tutta Italia nei campionati giovanili è intervenuto a Radio Sound l’allenatore del Piacenza Franzini.

“Non è una questione di genitori o calciatori, ma di mentalità. A Coverciano Ancelotti ci ha spiegato che questi fatti non si vedono in Inghilterra o Germania, perché c’è un altro modo di vivere le partite di calcio. Infatti il rispetto per l’avversario in campo e sugli spalti tra i genitori, viene prima di ogni cosa”

Il tema sarà trattato venerdì 29 marzo a Radio Sound nel consueto sondaggio “La Voce dei Piacentini

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank