Disposto il dissequestro, Ritratto di Signora pronto a tornare alla Ricci Oddi

Klimt originale o falso

Ritratto di Signora tornerà presto alla galleria Ricci Oddi. La Procura, infatti, ha disposto il dissequestro del dipinto dopo le analisi eseguite dai Ris di Parma. Analisi che, lo ricordiamo, non hanno rilevato tracce utili alle indagini. Ora il dipinto di Klimt andrà incontro ad alcuni interventi prima di prendere posto in una delle stanze della galleria.

Radio Sound blank blank blank

Il furto venne alla luce la mattina del 22 febbraio 1997, quando si scoprì che il “Ritratto di signora” di Gustav Klimt mancava dalle pareti della Galleria Ricci Oddi. Gli autori del furto sarebbero entrati in azione in un uno dei tre giorni precedenti, ma la scoperta fu tardiva a causa dei lavori di manutenzione in corso in quel periodo.

Sono stati alcuni giardinieri a ritrovare il dipinto, il 10 dicembre scorso, nascosto in un’intercapedine nella parete esterna della Ricci Oddi.

Un furto con molte zone d’ombra. Secondo alcuni elementi, il capolavoro uscì attraverso il tetto; gli inquirenti infatti trovarono la cornice vicino al lucernario. Secondo altri dettagli i ladri sarebbero passati attraverso l’ingresso principale. Le indagini dei carabinieri del Reparto operativo di Piacenza si concentrarono sui custodi della galleria; la loro posizione venne però ben presto archiviata dal gip per mancanza di prove.

Da allora i carabinieri del Nucleo tutela patrimonio artistico, subentrati nell’indagine, si trovarono a seguire una moltitudine di piste. Alcune di queste avevano portato anche all’estero sulle tracce di trafficanti d’arte.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank