Rugby Lyons – I cadetti schiantano Ravenna, bene l’U17 contro Modena

lyons

Primo ostacolo sulla strada per il girone interregionale del campionato di Serie C superato brillantemente dai Lyons, che regolano il Ravenna Rugby con una grande prova nel primo tempo e quattro mete segnate nei primi 23 minuti a blindare il risultato. Nella ripresa meno efficaci i Lyons, troppo fallosi e mai in grado di risalire il campo in modo ordinato, pur offrendo una buona prova difensiva che ha costretto gli ospiti a faticare non poco per marcare due mete su azioni estemporanee, che non hanno però inficiato sul risultato finale.

blank

La cronaca

Prova autorevole in avvio dei bianconeri, che nella prima fazione hanno dominato il campo in ogni fase di gioco, pur perdendo dopo pochi minuti capitan Rossi per infortunio. Alla prima occasione è stato Boreri a varcare la linea di meta del Ravenna, al termine di una prolungata azione ben gestita dai trequarti. La furia bianconera non si arresta e dopo pochi minuti è ancora Boreri a finalizzare una bella azione manovrata, in cui si mette in mostra il gioco veloce ed efficace dei bianconeri nonostante una linea dei trequarti rimaneggiata.

Dopo pochi minuti sale in cattedra la mischia, che mette in croce gli avversari in mischia chiusa e finalizza da rimessa laterale con Cantù che schiaccia la terza meta dei suoi. A completare 20 minuti di gioco spumeggiante è Andrea Valeri, che pur schierato fuori ruolo nei trequarti ha interpretato al meglio il suo compito e marca la quarta meta bianconera con una bella azione personale. Partita virtualmente chiusa già nel primo tempo, e neanche un cartellino giallo a Borghi nel finale di frazione sembra poter impensierire i Lyons.

Secondo tempo

Nella ripresa si dà aria alle panchine, e l’azione degli uomini di Davide Baracchi perde efficacia e avanzamento. Il Ravenna prova a rialzare la testa, e si rende protagonista di buone uscite difensive. Lyons da rivedere nel secondo tempo, quando forse meno concentrati dal risultato acquisito concedono campo agli avversari, marcando comunque una meta con Boreri, autore di una tripletta personale.

Il 31-12 finale certifica la superiorità degli uomini di Baracchi, che però neanche in questa uscita sono riusciti a trovare continuità per tutti gli 80 minuti della sfida. Un aspetto su cui lavorare, perchè nei momenti in cui i bianconeri sono riusciti a mettere in campo il proprio gioco hanno letteralmente dominato l’avversario. Il tabellone della Fase graduatoria del campionato ora propone la sfida con l’Amatori Parma, vincitrice del proprio girone e della sfida nel turno spareggi.

Serie C fase graduatoria – Turno spareggi

Sitav Rugby Lyons – Ravenna Rugby 31-12 (24-0)

Tabellino: 3’ mt Boreri tr Rossi (7-0); 8’ mt Boreri (12-0); 16’ mt Cantù (17-0); 23’ mt Valeri tr Spezia (24-0), 54’ mt Ravenna tr (24-7); 60’ mt Boreri (31-7), 70’ mt Ravenna (31-12),

Sitav Rugby Lyons: Spezia; Tasha (66’ Vergari), Valeri, Forte, Boreri; Rossi (cap) (5’ Ferhati), Dhima; Lekic, Simonato (66’ Sitrori Origgi), Bongiorni (45’ Cazzarini); Bellani (60’ Pagani), Bassi; Groppelli (45’ Groppi), Borghi (40’ Fortunato), Cantù (vcap). All: Davide Baracchi

Cartellini: 35’ cartellino giallo a Borghi

Man of the match: Jacopo Boreri

LA VITTORIA NEL CAMPIONATO TOP 10 CONTRO LAZIO

blank

L’U19 si ferma a Colorno

Domenica da bollino nero, come una domenica d’Agosto sulla A1, anzi nerissimo, per la nostra U19 a Colorno.

Vista l’evidente differenza di cilindrata, da questa partita, si cercavano più che altro delle risposte sulla tenuta psicofisica dei nostri ragazzi.

Risposte che sono arrivate nel primo tempo, con la squadra che ha messo addosso tanti dubbi agli avversari, affrontando la gara con rispetto ma anche con coraggio e un pizzico di guasconeria.

La meta subita proprio allo scadere del tempo però, ha di fatto spaccato la partita, minando le certezze dei nostri, che si sono consegnati completamente agli avversari.

Adesso, complice il turno di riposo di domenica prossima, ci sono 15 giorni per ripartire dalla linea tracciata nel corso del primo tempo, per continuare a giocare le nostre buone carte nel prosieguo del girone.

Colorno – Lyons: 66-5

Tabellino: meta Martani tr (7-0), 11’ meta Nakov nt, 20’ meta Manfrini tr (14-5), 35’ meta Maggiore tr (21-5), meta Tiberti nt (26-5), 4’ metq Tiberti tr (33-5), 13’ meta Nisica tr (40-5), 16’ meta Martani tr (47-5), 25’ meta Popescu tr (54-5), 28’ meta Cantoni nt (59-5) 35’ meta Popescu tr. (66-5)

Trasformazioni:  Cantoni 8/10, Perazzoli 0/1

blank
blank

L’U17 batte Modena

Sul campo del Rugby Val d’Arda, dove questa domenica i Leoni dell’Under 17 hanno giocato per sancire la fruttuosa collaborazione portata avanti dalle due società, i Lyons chiudono il girone preliminare del campionato regionale con una rotonda vittoria sul Modena Rugby, che permette ai bianconeri di concludere la prima fase al secondo posto in classifica.

Non è stata del tutto una bella partita quella giocata oggi dai nostri ragazzi, anche se i bianconeri hanno portato a casa il risultato senza particolari problemi. Nei primi minuti i leoncini sono rimasti contratti, senza iniziative concrete, quasi apatici, pur giocando la maggior parte del primo tempo nell’area avversaria. Una situazione di cui però i modenesi non hanno saputo approfittare. Poi, piano piano, i nostri ragazzi si sono riorganizzati e hanno migliorato il gioco, che pur non essendo esaltante, ha portato ad un netto risultato. Una partita da lasciarsi alle spalle e guardare in avanti verso i prossimi incontri, cercando di ritrovare il bel gioco fino ad oggi dimostrato.

Un grosso ringraziamento agli amici del Rugby Val d’Arda per l’ottima organizzazione e accoglienza fornita ai nostri ragazzi, che ha permesso a tutti loro di dare il meglio in campo.

Campionato regionale Under 17 – Fase preliminare VII giornata

Lyons Valdarda 47 –  Modena Rugby  5

Lyons Valdarda: Russo; Seminari, Viti (cap), Camoni,Belfori; Franzoso, Beghi; Isola, Mazzocchi, Mazzoni; Baas, Marceta; Pellarini, Bolzoni, Sala. A disp: Leddi, Trifilò, Cannistrà. All: Dadati, Dimilito

Marcature Lyons: 12’ mt Russo tr. Russo; 26’ mt Franzoso tr. Russo 32’ mt Pellarini tr. Russo, 35’ mt Pellarini, 40’ mt Pellarini tr. Russo 47’ mt Franzoso tr. Russo, 56’ mt Belforti tr. Russo

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank