Top10, un primo tempo autorevole e i piazzati di Ledesma aiutano i Lyons: Lazio KO 33-34

lyons

I Lyons tirano fuori gli artigli, e nonostante qualche sofferenza di troppo nel finale di partita portano a casa una vittoria fondamentale sul campo della Lazio. Prova autorevole nel primo tempo dei bianconeri, seguita da una ripresa in cui i padroni di casa rialzano la testa e mettono in seria difficoltà i bianconeri, che si affidano al piede di Ledesma (autore di un prezioso 6/6 dalla piazzola) per mantenere il vantaggio.

blank

La cronaca

Inizio in salita per gli uomini di Garcia e Orlandi, che subiscono la pressione dei biancocelesti che nei primi 15 minuti portano a casa 6 punti da due calci piazzati di Cozzi. La reazione Lyons arriva dopo il primo quarto di gioco: un’azione insistita nei 22 avversari porta alla meta di Acosta al 24’, che ribalta il risultato. Il momento è propizio per i bianconeri, che tornano in attacco subito e realizzano la seconda meta dell’incontro con Alessandro Via al 32’, abile a concludere una lunga azione manovrata dei Lyons.

Timida reazione della Lazio, che si affida ancora al piede di Cozzi per accorciare le distanze, ma allo scadere della prima frazione i Leoni tornano in attacco, ed è ancora il reparto degli avanti a macinare metri e portare a segnare Salvetti, con una meta che chiude il primo tempo sul 9-21 per i Lyons.

Secondo tempo

Nella seconda frazione è tutta un’altra musica, con i padroni di casa che si gettano in attacco per riaprire la partita. Nei primi 20 minuti del secondo tempo arrivano due mete della Lazio siglate da Maina e Cruciani, che portano i biancocelesti inaspettatamente sul 23-24 al 60’. I Lyons dopo un avvio shock riescono a trovare la forza di reagire grazie alle doti dei loro giocatori migliori: Santiago Portillo, Man of the Match di giornata, si carica la squadra sulle spalle, e al 63’ marca una meta pesantissima. Anche se i Lyons si dimostrano ancora una volta poco attenti, e subito dopo aver marcato subiscono la meta dei padroni di casa che si riportano a -1 dopo pochi minuti. Gli ultimi minuti si giocano sul filo dei centimetri, con le squadre determinate a portare a casa la vittoria.

Prima è Ledesma ad allungare dalla piazzola, poi arriva la risposta di Cozzi che riporta a -1 i suoi. Negli ultimi 10 minuti i bianconeri sono abili a tenere lontana la Lazio dalla propria metà campo, spegnendo ogni tentativo di avanzata dei biancocelesti, che si devono accontentare del punto di bonus difensivo.

Il commento

Il 33-34 finale premia i Lyons, che nel complesso hanno meritato la vittoria, pur complicandosi la vita nel secondo tempo. L’obiettivo era vincere per allontanare la zona pericolosa della classifica, e mettere nei guai ancora di più la Lazio, sempre più ultima in classifica. Ora il mirino si sposta verso il recupero con Colorno, dove i Lyons potranno risalire la classifica in maniera importante.

S.S. Lazio Rugby 1927 v Sitav Rugby Lyons 33-34 (9-21)

Marcatori: p.t.  3’ cp Cozzi (3-0), 15’ cp Cozzi (6-0), 24’ m. Acosta tr Ledesma (6-7), 32’ m. Via A. tr Ledesma (6-14), 35’ cp Cozzi (9-14) 39’ m. Salvetti tr Ledesma (9-21) s.t. 48’ m. Maina tr Cozzi (16-21), 52’ cp Ledesma (16-24), 59’ m. Cruciani tr Cozzi (23-24), 63’ m. Portillo tr Ledesma (23-31), 65’ m. Loro tr Cozzi (30-31) 68’ cp Ledesma (30-34), 70’ cp Cozzi (33-34)

S.S. Lazio Rugby 1927: Donato; Santarelli, Cruciani, Cozzi; Pancini (29’-31’ Careri) (34’-38’ Criach) Montemauri, Loro (cap) (38’-40’ Cristofaro); Parlatore (70’ DeLorenzi); Pilati, Donato; Cacciagrano (65’ Colangeli), Margin; Maina, Rosario, Leiger (77’ Criach). All. Barba

Sitav Rugby Lyons: Biffi; Filizzola, Paz, Conti (Via G.); Bruno (cap); Ledesma, Via A. (70’ Fontana); Portillo; Petillo (75’ Bottacci), Bance (51’ Cisse); Salvetti, Van Rensburg (72’ Moretto); Salerno (64’ Aloè), Rollero (69’ Cocchiaro), Acosta (78’ Actis). All. Garcia

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank