Rugby, Top10 – Primo punto in campionato per i Lyons, ma il bicchiere è mezzo vuoto: 35-30 per Calvisano

lyons

I Lyons portano a casa il primo punto in classifica della loro stagione, ma il bicchiere resta ampiamente vuoto alla luce dello sviluppo della partita. Al 12’ minuto i bianconeri erano in vantaggio per 0-10, quando l’arbitro Russo ha mostrato un cartellino rosso al terza linea calvino Grenon. Nonostante 68 minuti di superiorità numerica i Lyons si sono fatti sfuggire un’occasione d’oro per portare a casa punti pesanti. Merito al Calvisano, squadra fisica ed esperta che ha saputo rimontare e superare le difficoltà affidandosi al proprio reparto di mischia, e ha saputo trovare nel giovane Bozzoni un vero asso nella manica per superare la difesa bianconera. Due mete per il classe 2003, e meritato premio di Player of the Match.

blank

Tre le mete marcate dai bianconeri al San Michele. Si aprono le danze con Portillo che arriva a marcare la prima meta dell’incontro al 6’ minuto al termine di una grande azione corale dei bianconeri. Nel corso della partita saranno poche le occasioni in cui gli uomini di Orlandi e Paoletti riusciranno ad esprimere a fondo il loro potenziale offensivo, tornando a marcare mete solo nella ripresa, quando ormai il Calvisano era scappato via nel punteggio. Negli ultimi 10 minuti i bianconeri erano tornati a soli due punti dai padroni di casa e con l’inerzia a favore, ma un fallo sciocco ha subito spento gli entusiasmi consegnando l’occasione a Palazzani di chiudere la partita con tre punti dalla piazzola.

Prossimo impegno di Sitav Rugby Lyons sabato 22 ottobre in casa contro la capolista Rugby Viadana.

Transvecta Rugby Calvisano v Sitav Rugby Lyons (35-30)

Transvecta Rugby Calvisano: Contino; Vaccari, Waqanibau, Bronzini, Bozzoni (71′ Regonaschi); Hugo, Palazzani (C); Bernasconi (55′ Wendt), Grenòn, Maurizi (64′ Botturi); Ortis, Van Vuren (69′ Zanetti); D’Amico (69′ Sassi), Luccardi (30′ Ceciliani; 73′ Luccardi; 76′ Ceciliani), Brugnara (78′ Schiavon). All. Guidi

blank

Sitav Rugby Lyons: Biffi; Cuminetti, Paz, Conti, Bruno; Ledesma (19′ Zaridze), Cuoghi (55′ Via); Portillo, Moretto (25′ Caffaro; 31′ Moretto; 65′ Petillo), Salvetti; Quaranta (55′ Cisse), Lekic; Minervino (50′ Salerno), Buondonno (50′ Cocchiaro), Acosta. All. Orlandi

Marcatori: p.t. 4′ c.p. Ledesma (0-3), 6′ m. Portillo tr. Ledesma (0-10), 20′ m.p. Calvisano (7-10), 23′ c.p. Zaridze (7-13), 29′ c.p. Zaridze (7-16), 33′ Waqanibau  tr. Palazzani (14-16), 40′ m. Bozzoni (19-16) s.t. 45′ m. Bozzoni tr. Palazzani (26-16), 50′ c.p. Palazzani (29-16), 58′ m. Paz tr. Zaridze (29-23), 64′ c.p. Palazzani (32-23), 71′ m. Bruno tr. Zaridze (32-30), 75′ c.p. Palazzani (35-30).

Cartellini: Al 12′ cartellino rosso per Bautista Grenòn (Transvecta Rugby Calvisano), al 19′ cartellino giallo per Cuoghi (Sitav Rugby Lyons), al 21′ cartellino giallo per Acosta (Sitav Rugby Lyons).

Calciatori: MaximoLedesma 2/2 (Sitav Rugby Lyons), Sebastien Zaridze 4/5 (Sitav Rugby Lyons), Guglielmo Palazzani 4/5 (Transvecta Rugby Calvisano)

blank

Punti conquistati in classifica: Transvecta Rugby Calvisano (5), Sitav Rugby Lyons (1)

Player of the match: Filippo Bozzoni (Transvecta Rugby Calvisano)

Il settore giovanile dei Lyons

Serie C – fase qualificazione

Rugby Guastalla vs Sitav Rugby Lyons 17-35 (5-25)

Marcatori: pt 5’ m. Bassi G.; 8’ cp Groppelli N.; 17’ m Dallavalle; 25’ m Eddoukali D. tr Groppelli N., 32’ m Borghi 37’ m Guastalla st 48’ m Guastalla tr., 58’ m Borghi, 63’ m. Valeri, 76’ m Guastalla

Sitav Rugby Lyons: Spezia; Tasha, Dallavalle (vcap), Eddoukali D, Bassi G.; Groppelli N., Dhima; Bellani, Lanzani, Bongiorni; Pozzoli, Petrusic (cap); Groppelli G, Borghi, Cantù

A disposizione: Cristian, Atanasov, Espinoza, Cazzarini, Profiti, Opizzi, Valeri

All. Baracchi, Solari

Vittoria importante per la Squadra cadetta di Baracchi e Solari, che nella prima uscita ufficiale conquista i 5 punti sul campo del Rugby Guastalla in modo agevole. Un po’ di ruggine di inizio anno ci può stare per i Giovani Leoni, che hanno visto annullate un’amichevole e la prima giornata di campionato contro il Rugby Carpi per indisponibilità delle squadre avversarie. Era di fatto un test importante per i bianconeri, che nonostante una prova al di sotto delle loro possibilità hanno regolato senza troppi patemi gli avversari grazie soprattutto a un’ottima partenza nel primo tempo. Sugli scudi il reparto dei trequarti, con 5 mete a referto, che sono stati bravi a finalizzare il lavoro degli avanti. Nella ripresa maggiori difficoltà per i bianconeri, che hanno alzato il piede dall’acceleratore complici alcuni esperimenti dalla panchina, ma con il risultato ampiamente acquisito sono arrivate altre due mete che hanno chiuso i giochi.

Archiviata questa prima fase di qualificazione, i Leoni sono in attesa di sapere il loro destino: nella prossima settimana saranno definiti gli accoppiamenti della seconda fase e il numero di squadre che accederanno ai gironi di promozione. A quel punto per i bianconeri il cammino per la Serie B sarà tracciato, ma i giovani leoni non cambieranno la loro filosofia: un passo alla volta, un miglioramento dopo l’altro, e godersi ogni singola partita per crescere.

Under 15

EMILBANCA RUGBY LYONS BIANCHI – OMNIA RUGBY 22-21

Formazione: Anelli, Del Fiol, Rossi, Monici, Tosciri, Petrusic, Sambin, Galuzzi, Tizzoni, Rancati, Dodici (Cap), Salicelli (vCap), Mastrorocco.

A disposizione: Ferrari Marzio, Malchiodi.

EMILBANCA RUGBY LYONS NERI – RUGBY COLORNO 5-60

Formazione: Boselli, Di Somma, Bonvino, Mariani, Ferrari Michele, Turrisi, Rangoni (Cap), Pugliese (vCap), Molinari, Guglieri, Sula, Manca, Belloni.

A disposizione: Bricchi, Miranda, Cassinelli.

Domenica impegnativa per l’Under15 che si confrontano con i pari età dell’Omnia Rugby e Rugby Colorno.  

La prima partita spetta ai Lyons Bianchi che partono subito bene imponendosi con 3 mete, ma una grande determinazione della squadra rivale li porta a marcare dei punti importanti. Dopo un secondo tempo sofferto i ragazzi riescono a portare a casa la vittoria, fissando il risultato sul 21-22.

Nella seconda partita contro il Rugby Colorno, nonostante il risultato che ci ha visti sconfitti, i Lyons neri hanno dimostrato che il duro lavoro in allenamento non è vano, con l’impegno e la voglia di aiutarsi si possono raggiungere obiettivi importanti.

Under 19

LAZIO RUGBY – EMILBANCA LYONS  49-8 (METE 7-1)

Emilbanca Lyons: Nakov (c.), Solari, Molina (dal 9’ 2T Teruggi), Beghi (dal 17’ 2T Comizzoli), Perazzoli, Russo (dal 17’ 2T Cassinari), Viti (dal 9’ 2T Fornasari), Rossini, Nemeth (dal 3’ 2T Mazzocchi), Lomuscio, Isola, Salotti, Bosoni (dal 1’ 2T Amir Ali) Mazzoni (dal 29’ 2T Rossi), Haseeb.

All. Bergamaschi, Paoletti

Tabellino. 1T – 3’ mt Lazio tr. (7-0), 8’ mt Lazio tr.(14-0), 15’ mt Lazio tr. (21-0), 22’ mt Lazio tr. (28-0), 27’ drop Russo (28-3), 33’ mt Lazio tr.(35-3).

2T: 9’ mt Lazio tr.(42-3), 16’ mt Lazio tr. (49-3), meta Nakov nt (49-8).

Una dura lezione quella subita dall’U19 sul campo Giulio Onesti di Roma. La Lazio è squadra di elevata caratura tecnica, ma i pregi dei nostri avversari sono stati a dir poco esaltati dai nostri difetti, in particolare la scarsa aggressività sui punti di incontro e la poca incisività nel placcaggio e nel confronto con gli avversari. Molto a sprazzi abbiamo fatto intravedere la possibilità di rendere molto più dura la giornata alla squadra di casa, ma nei fatti questa possibilità non si è mai concretizzata. La sconfitta, senza appello, riporta la U19 dei Lyons nella dimensione del campionato regionale: un vero peccato, perché restiamo convinti che questa squadra abbia delle potenzialità molto più grandi di quanto fatto vedere nelle ultime partite, ora non resta che tornare a lavorare duramente in allenamento per migliorare e prendersi quelle soddisfazioni che finora sono mancate.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank