Salone internazionale dell’allevamento, Piacenza brilla con la vacca “Coda Vecchia Doorman Luna”

blank

La Mostra Internazionale del Bovino da Latte in Europa, che si è tenuta a Cremona dal 26 al 28 novembre, ha visto il trionfo di alcuni allevamenti piacentini. Il ricco calendario della due giorni ha visto un notevole sforzo organizzativo e il lancio di un nuovo format per essere al fianco degli allevatori in questo periodo di grande difficoltà. Con l’annullamento di SwissExpo e del suo concorso, il Salone del Bestiame di Cremona è stato l’unico evento zootecnico internazionale per bovini da latte in Europa negli ultimi due anni e vi hanno preso parte 400 capi di bestiame provenienti da 70 allevamenti. A brillare nella competizione per veder riconosciuta la migliore selezione genetica nazionale ed internazionale anche una vacca piacentina Coda Vecchia Doorman Luna dell’allevamento “Bollati Antonio e Figli” di Cortemaggiore.

blank

Che si è aggiudicata il primo premio per la categoria 5 anni e per la miglior mammella di categoria, non da ultimo, nella gara finale ha ottenuto la menzione d’onore delle vacche adulte. “Questo risultato è il frutto di una collaborazione tra due allevamenti – spiega Riccardo Bollati che ha portato l’animale all’esposizione – sono amico e collaboro con Vittorio Repetti dell’azienda “Repetti Giacomo, Franco &C.” avevamo comprato insieme la nonna di Luna, abbiamo selezionato alcuni embrioni, da cui ne è nata la mamma e poi, proseguendo con il miglioramento genetico in stalla, lei”. Coda Vecchia Doorman Luna nella sua prima lattazione ha prodotto 110 quintali di latte con un tenore di grasso 4,75% e 3.45% di proteine. 123 quintali nella seconda lattazione per un tenore di grasso al 4.98% e 3.38 di proteine.

“Siamo molto soddisfatti perché siamo riusciti a prepararla in non tanto tempo – spiega Bollati – chi partecipa a questo tipo di manifestazioni sa bene il meticoloso lavoro che c’è a monte. È stata un fiera molto bella, un anno zero per una manifestazione indipendente e nuova, un evento in cui tutto è stato organizzato molto bene. Tutti gli allevatori che hanno partecipato sono stati molto contenti. Per quanto mi riguarda parteciperò ancora certamente. Cremona è sempre Cremona! Il cuore della zootecnia da latte”. Presente all’evento anche il Presidente di Confagricoltura Piacenza Filippo Gasparini che ha tenuto a complimentarsi personalmente con Riccardo Bollati a nome proprio e a nome dell’Associazione.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank