Sebastiani, nella casa dell’amico una radio e i pantaloni bruciati di Elisa

Una radio per seguire costantemente l’andamento delle indagini di cui era diretto protagonista. Gli inquirenti l’hanno trovata nella soffitta dell’amico Silvio Perazzi, nei pressi di Sariano di Gropparelli. Sebastiani si sarebbe nascosto nella sua abitazione alcuni giorni dopo l’omicidio, pare all’insaputa del padrone di casa.

Il 45enne, accusato dell’omicidio di Elisa Pomarelli, avrebbe sfruttato una finestra per entrare di nascosto. Questo secondo il racconto degli inquirenti che stanno vagliando la veridicità del racconto.

Proprio nel cortile dell’abitazione di Perazzi, i carabinieri hanno rinvenuto i pantaloni di Elisa, dati alle fiamme.