Serie A2 – Alibegovic trascina Torino: Assigeco Piacenza sconfitta 94-99 all’overtime

assigeco piacenza

Assigeco Piacenza e Torino partono forti colpendo bene da dietro l’arco: da una parte Guarglia e Cesana, dall’altra Davis e Landi e dopo 5’ il risultato è di 8-8. È proprio il tiro pesante che consente alla Reale Mutua di mettere la testa avanti: prima capitan Alibegovic e poi Aristide Landi vanno a segno dai 6.75 per il primo vantaggio gialloblù del match (12-16). Sul finale dei primi 10′ Piacenza prova a riguadagnare il terreno perso, ma il gioco da tre di Alibegovic chiude la frazione sul 18-19. 

Secondo periodo

Nel secondo quarto Torino accelera e con il parziale di 5-0 costringe subito coach Salieri in time out (18-24). All’uscita dalle panchine è ancora la Reale Mutua a controllare il pallino del gioco e ad allungare fino al +11 (18-29). Il vantaggio in doppia cifra da la scossa all’Assigeco che a 5’ dall’intervallo lungo annulla il gap, portandosi ad un solo possesso di ritardo (26-29) dai torinesi. La Reale prova a respingere gli assalti dei padroni di casa con Scott e De Vico, ma Piacenza non accenna ad allentare la pressione e, anzi, passa al contrattacco riguadagnando la testa del match (41-40). Sul finale del primo quarto ci pensano Alibegovic e Davis a riprendere il terreno perso, portando la Reale al riposo sul +4 (41-45).

blank

Secondo tempo

Nella ripresa Torino è ancora precisa dall’arco e prova la fuga con le bombe di Alibegovic e Landi, l’Assigeco, però, non ci sta e mantiene il passo, impattando il risultato nel terzo quarto sul 56-56. Il pareggio carica Piacenza che riesce a trovare anche il nuovo vantaggio, prontamente annullato però dai gialloblù, con le due squadre che arrivano agli ultimi 10’ in parità (65-65). L’ultimo quarto è infuocato: la Reale prova subito a scappare con Scott e Pagani, Piacenza passa al contrattacco con Cesana e Devoe e a 3’ dalla fine il risultato è ancora in parità (75-75).

A 1.30’’ dalla fine l’Assigeco trova il +4 con la combinazione Cesana-Devoe, Torino prova ad accorciare con Scott, ma Piacenza insiste e trova la tripla del +5 con Cesana a 30’’ dalla fine. Coach Casalone sospende i giochi per 60’’ e all’uscita dalle panchine Alibegovic da dietro l’arco riporta la Reale Mutua a -2. Time out, questa volta di coach Salieri, e al rientro in campo il viaggio in lunetta di Sabatini produce un 1/2 che allunga a tre le lunghezze di vantaggio dei padroni di casa. Con 20’’ sul cronometro Torino affida la palla del pareggio ad Aristide Landi, che da distanza siderale non delude ed insacca per il pareggio. L’ultima difesa di Torino impedisce ai biancorossi di andare a canestro e si va all’overtime.

Overtime

Piacenza prova subito a chiudere il supplementare con il 5-0 di parziale di Devoe, Torino non ci sta e risponde con la coppia Landi-Davis che porta i gialloblù sul +3 (88-91). A meno di 2’ dalla fine, la tripla di Landi segna il +9 (94-97), ma la partita è tutt’altro che finita: due triple in fila di Carr e Devoe (94-97) mantengono accesa la speranza per i padroni di casa (94-97). A chiudere definitivamente i giochi ci pensa Trey Davis che da sotto appoggia per il +5, che sistema le contese e consegna i due punti alla Reale Mutua. Finale 94-99.

Assigeco Piacenza-Reale Mutua Basket Torino 94-99

(18-19, 23-26; 24-20, 18-18; 11-16)

Piacenza: Deri 2, Seck, Devoe 28, Galmarini 6, Pascolo 2, Guariglia 5, Querci, Carr 9, Sabatini 23, Cesana 19. All. Salieri

Torino: Alibegovic 27, Pagani 2, Oboe 2, Landi 20, Pirani NE, Toscano 7, De Vico 2, Scott 19, Raviola NE, Davis 20. All. Casalone

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank