Serie B2 – Arbor battuto 3-0: cinque su cinque per il Fumara MioVolley

fumara miovolley

Non si ferma la corsa del Fumara MioVolley: le biancoblu superano l’ostica formazione reggiana dell’Arbor Interclays centrando il quinto successo su altrettante partite disputate con i punti in classifica nel girone F di serie B2 che diventano quindici.

blank

Coach Mazzola ritrova Hodzic schierata in diagonale con Gemma. A completare il sestetto le bande Cornelli e Scarabelli, Nedeljkovic e Guaschino al centro con Fizzotti libero.

La trasferta sul campo dell’Arbor non è delle più semplici per il Fumara che si ritrova inizialmente avanti ma poi è costretto ad inseguire nel primo parziale che si conclude soltanto ai vantaggi con il punteggio di di 26-28.

La battuta delle padrone di casa limita il potenziale in attacco delle biancoblu con il secondo parziale dove è comunque il Fumara ad essere più deciso nelle fasi finali del set.

Epilogo del tutto similare anche nel terzo e decisivo parziale che consegna così la quinta vittoria consecutiva alle biancoblu.

ARBOR INTERCLAYS-FUMARA MIOVOLLEY 0-3

(26-28; 22-25; 25-27)

ARBOR INTERCLAYS: Gemma 2, Hodzic 3, Viola 1, Scarabelli 18, Cornelli 10, Ducoli 5, Guaschino 13, Nedeljkovic 6, Fizzotti (L). NE: Bianchini, Galibardi, Molinari, Passerini (L). All. Mazzola-Falco

FUMARA MIOVOLLEY: Morselli 11, Saccani 6, Camurri 3, Sazzi 1, Puglisi 11, Maggiali, Acquarono 3, Cattini 11, Salvaterra (L). NE: Akpuchukwu, Canossini, Furegato, Domeniconi (L). All. Badodi-Setti

blank

Serie C – Solo un set concesso a Fiorano: il Busa Trasporti vince per 3-1

Arrivano tre punti per il Busa Trasporti al termine di una sfida lunga quattro set con Libertas Fiorano: le ospiti si aggiudicano il primo parziale ma le biancoverdi reagiscono agganciando le avversarie e superandole per 3-1.

Coach Cinelli manda in campo la diagonale composta da Caviati e Moretti, Antola e Cordani bande, Bertolamei e Bossalini centrali con Sacchi libero.

Dopo una discreta partenza il Busa Trasporti accusa il ritorno delle modenesi che volano sul 10-13. Dopo il primo timeout della serata la reazione del MioVolley sembra arrivare ma le ospiti ancora una volta tornano a condurre. Si arriva ad un finale dove, nonostante le due palle set annullate, è Fiorano a chiudere per 22-25.

Le biancoverdi reagiscono in un secondo parziale che si proietta sul 14-8: il margine acquisito lascia ben sperare ma il set si complica nel finale dove il Busa Trasporti si ritrova soltanto un punto di vantaggio (23-22) ma riesce a chiudere pareggiando i conti con le ospiti.

Qui cambia definitivamente la gara perché le padrone di casa crescono in intensità costringendo Fiorano ad inseguire: il terzo parziale va in archivio senza sussulti con lo score di 25-15. La reazione ospite non si concretizza nemmeno nel quarto e decisivo set: il 25-18 chiude la partita con il Busa che tocca quota otto punti in classifica.

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY-LIBERTAS FIORANO 3-1

(22-25; 25-22; 25-15; 25-18)

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY: Caviati 1, Moretti 3, Boselli 10, Antola 22, Cordani 8, Ferri 4, Zucchi, Bertolamei 6, Bossalini 13, Franchini, Sacchi (L). NE: Boiardi, Colombini, Cricchini (L). All. Cinelli-Parenti

Serie D – Tiebreak fatale per l’Italpose MioVolley: il Vaneton Limpia passa per 3-2

Le ragazze di Italpose MioVolley sprecano due set di vantaggio e guadagnano un solo punto dalla trasferta a Reggio Emilia.

Nel primo parziale gli allenatori Romagnoli e Risoli schierano la diagonale Maloberti-Soprana, Orsi ed Ercini bande, Benassi e Farina al centro e Genzianella come libero.

Dopo i primi scambi giocati punto a punto, le ragazze di Gossolengo sembrano voler chiudere presto la pratica del primo set, portandosi sul 15-9 e costringendo l’allenatore della Veneton Limpia a chiamare il primo time-out. Al rientro in campo le ragazze di Italpose subiscono prima un parziale di 1-6 e poi un ace che porta le due formazioni alla parità (16-16).

Nel finale coach Romagnoli sostituisce prima Soprana per Favari e poi Ercini per Marchetti; un attacco in fast del centrale reggiano che termina di poco fuori vale il 23 a 25 per le ragazze di Italpose.

Al cambio di campo viene confermata la formazione del finale. Anche nel secondo parziale le ragazze di Gossolengo partono bene, ma dopo il vantaggio del 7-8 subiscono 5 punti consecutivi che le porta a rincorrere le avversarie almeno fino al 18-17. Un buon turno a servizio di Maloberti consente di guadagnare il gap sufficiente a conquistare il set (22-25).

Nel terzo parziale si spegne la luce nella metà campo delle ragazze del MioVolley e le ragazze del Limpia sfruttano a pieno l’occasione e, con un netto 25-7, accorciano le distanze.

Nel quarto set coach Romagnoli ripropone la diagonale Maloberti-Soprana. La partita tra alti e bassi di entrambe le formazioni procede punto a punto fino al 16-18, quando le ragazze di Reggio vedono riaccendersi le proprie speranze e quelle di Italpose subiscono un ulteriore black-out che porta ad una rapida chiusura del set per 17-25 a favore della formazione di casa.

Il quinto e decisivo set sembra la ripetizione del precedente: al cambio campo Italpose è avanti 7-8, ma complice una buona combinazione nei fondamentali di attacco e difesa delle avversarie, le ragazze di Gossolengo cedono nuovamente e perdono così l’occasione di conquistare la prima vittoria in trasferta. 

ITALPOSE VANETON LIMPIA – ITALPOSE MIOVOLLEY 3-2

(23-25; 22-25; 25-7; 25-17; 15-11)

ITALPOSE MIOVOLLEY: Favari 4, Ercini 3, Anelli, Soprana 6, Marchetti 10, Orsi 10, Farina 8, Benassi 11, Maloberti 2, Genzianella (L). NE: Alberici, Bulla, Canesi F., Canesi M. (L2). All. Romagnoli-Risoli

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank