Sicurezza dei pazienti, da oltre 200 piacentini le indicazioni per un servizio ancora migliore

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Lunedì 18 ottobre a Piacenza si è celebrata la Patient Safety Day, giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti. Per l’occasione l’Azienda Usl ha attivato sei postazioni informative – all’Ospedale di Piacenza (Polichirurgico e nucleo antico), nella sede di piazzale Milano e nei presidi di Castel San Giovanni, Fiorenzuola e Bobbio – con la presenza degli studenti del corso di laurea in Scienze infermieristiche e dai Comitati consultivi misti, che hanno distribuito ai cittadini materiale informativo sui tempi della sicurezza dei pazienti, fornendo gli opportuni approfondimenti e intervistando gli utenti sul tema della giornata.

“Un importante momento di informazione e condivisione delle informazioni a tutela dei pazienti – sottolinea Giuseppe Arcari, risk manager dell’Azienda – che valorizza il coinvolgimento del paziente in quanto parte fondamentale del percorso. L’iniziativa ha riscosso molto interesse da parte della popolazione che ha dimostrato anche grande disponibilità: sono state, infatti, oltre 200 le persone che hanno risposto ai nostri quesiti circa il coinvolgimento del paziente nel percorso di cura”.

Durante la mattinata i cittadini hanno potuto ricevere informazioni e opuscoli su svariate tematiche:

Proteggiamoci insieme

Nell’interesse di tutti in ospedale è necessario ridurre la possibile diffusione di malattie. Per farlo dobbiamo garantire l’igiene delle mani lavandole con acqua e sapone o usando il gel idroalcolico presente negli appositi flaconi. Durante le visite ai degenti è necessario osservare alcune semplici norme igieniche, come ad esempio starnutire o tossire coprendosi naso e bocca con un fazzoletto di carta o indossare, ove richiesto dal personale, la mascherina fornita, ricordandosi di smaltirli nei contenitori dedicati.

La cura è nelle nostre mani

Per evitare la trasmissione di molte infezioni sono sufficienti alcune semplici precauzioni che ti proteggono e tutelano i pazienti.

Il lavaggio delle mani è una pratica semplice ed efficace per prevenire moltissime infezioni. Lavati spesso le mani ricordando di frizionarle a lungo arrivando con il lavaggio fino al polso. Se non puoi lavarti con acqua e sapone usa il gel idroalcolico. Il nostro personale può spiegarti in modo chiaro come fare. Chiedilo senza timore.

Pillola verde o pillola bianca?

Quando ti rivolgi a un operatore sanitario ricordati di informarlo sulle terapie che stai seguendo e sulle tue allergie.

È importante che gli operatori sanitari conoscano le medicine e gli altri prodotti (omeopatici, integratori, preparati erboristici) che assumi anche occasionalmente. Quando devi andare dal tuo medico curante o in ospedale porta con te l’elenco dei farmaci e degli altri prodotti che stai assumendo.

Vogliamo curare proprio te

In ospedale è fondamentale identificare in modo corretto il paziente; per questo, quando devi accedere ad una prestazione sanitaria, ricordati di portare con te un documento identificativo e la tessera sanitaria. Potresti sentirti chiedere spesso il tuo nome e cognome e la data di nascita: fa parte delle buone pratiche per evitare errori. Indossa il braccialetto identificativo e non rimuoverlo fino alla dimissione.

Per noi la tua storia è importante

Quando vai in ospedale ricordati di portare con te la documentazione sanitaria: referti, esami o documentazione di ricoveri precedenti. Le informazioni che puoi fornire agli operatori sanitari sono molto importanti per la tua sicurezza (precedenti ricoveri, patologie, allergie, farmaci assunti a domicilio). Anche l’attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico può aiutare a tenere traccia della tua storia clinica e rendere le tue cure più sicure.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank