Super green pass, vertice in prefettura in vista del 6 dicembre: un piano per intensificare i controlli in locali, negozi e fermate dei bus

Super Green Pass, le opinioni dei piacentini sull’utilità del provvedimento

Nella mattinata di ieri 2 dicembre si è riunito il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto Daniela Lupo, alla presenza dei vertici delle Forze dell’Ordine, dei Comuni di Piacenza, Castel San Giovanni e Fiorenzuola, nonché dei rappresentanti dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Ausl, Ispettorato Territoriale del Lavoro, Tempi Agenzia e Seta. Obiettivo la pianificazione delle attività di controllo dell’obbligo del possesso del Green pass e di tutte le misure di contenimento del contagio rafforzate dalle previsioni del Decreto Legge n. 172 del 26 novembre 2021.

blank

Nel corso della seduta, sono state esaminate le nuove disposizioni che hanno esteso l’obbligo del green pass a alberghi, spogliatoi per l’attività sportiva, servizi di trasporto ferroviario regionale ed interregionale, servizi di trasporto pubblico locale e hanno subordinato lo svolgimento di alcune attività al possesso del green pass rafforzato.

Nei giorni scorsi si sono tenuti degli incontri preparatori con i rappresentanti delle categorie degli operatori economici, con gli operatori del trasporto pubblico locale e regionale e del mondo della scuola, alla luce delle citate novità normative.

Si procederà al rafforzamento delle attività di controllo che già sono in atto, che costituiscono parte di apposito piano redatto a cura del Prefetto, che sarà poi declinato in concreto sotto il coordinamento tecnico-operativo del Questore, anche con il concorso delle specialità della Polizia, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

Già dai prossimi giorni, pertanto, saranno intensificati i controlli delle Forze dell’Ordine, coadiuvate dalle Polizie Locali e verranno pianificate specifiche azioni congiunte anche con l’Ispettorato Territoriale del Lavoro e l’Ausl.

I controlli interesseranno tutto il territorio provinciale e riguarderanno, tenendo conto degli orari e dei giorni di maggiore afflusso di persone e delle aree di maggiore aggregazione:

-gli esercizi pubblici e le attività commerciali ed economiche in generale;

-i locali adibiti a sale da ballo o discoteche e quelli che comunque prevedono lo svolgimento occasionale di eventi danzanti;

-le fermate del trasporto pubblico locale di linea.

A breve, si terranno ulteriori incontri anche con i giovani della Consulta degli Studenti, con il Comune, Tempi Agenzia e Seta, per una sensibilizzazione e responsabilizzazione dell’utenza.

“Il rafforzato sistema dei controlli, unito alla collaborazione e all’attività di sensibilizzazione svolta a tutti i livelli dagli enti locali, istituzioni, sanità, associazioni di categoria, mondo della scuola, costituiscono tasselli di una sinergia che non può comunque prescindere dal buon senso e dalla responsabilità dei singoli cittadini, parte attiva del sistema di contenimento della pandemia e della ripresa del Paese”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank