Teatro in Santa Chiara, il 19 giugno Andrea Pennacchi porta in scena “Pojana e i suoi fratelli”

Teatro in Santa Chiara, il 19 giugno Andrea Pennacchi porta in scena “Pojana e i suoi fratelli”

Atteso appuntamento a Piacenza con Andrea Pennacchi domenica 19 giugno alle ore 21.30 nello spazio estivo di Santa Chiara, sullo Stradone Farnese. 

Per la prima volta a Piacenza, sarà in scena con “Pojana e i suoi fratelli”, con le musiche dal vivo di Giorgio Gobbo e Gianluca Segato, spettacolo che inaugura la rassegna di Teatro Gioco Vita “Teatro in Santa Chiara”, direzione artistica di Diego Maj, organizzata grazie alla Fondazione di Piacenza e Vigevano. 

blank

Andrea Pennacchi è artista poliedrico attore di teatro, cinema, tv, autore dei monologhi che interpreta, ha ottenuto il Premio della Critica 2021 dell’Associazione Nazionale Critici di Teatro e nelle motivazioni viene definito “artista funambolo in perfetto equilibrio fra tragico e comico”.

Da autore-attore di nicchia ha conquistato il grande pubblico grazie alla trasmissione televisiva “Propaganda live”, rappresentando ironicamente il suo Veneto in Pojana, il sovranista arrabbiato col mondo, una maschera colta che ha le sue radici nel mondo antico e nella Commedia dell’Arte, e anche in certi personaggi di Shakespeare. Un personaggio che nasce dalla necessità di raccontare alla nazione le storie del nordest che fuori dai confini della neonata Padania nessuno conosceva. 

Andrea Pennacchi ci racconta le storie dei “fratelli maggiori” di Pojana: Edo il security, Tonon il derattizzatore, Alvise il nero e altri, che videro la luce all’indomani del primo aprile 2014. Quando Franco Ford detto “Pojana” era già nato. Era il ricco padroncino di un adattamento delle “Allegre comari di Windsor” ambientato in Veneto, con tutte le sue fisse: le armi, i schei e le tasse, i neri, il nero.

In seguito, la banda di “Propaganda Live” l’ha voluto sul suo palco e lui si è rivelato appieno per quel che è: un demone, piccolo, non privo di saggezza, che usa la verità per i suoi fini e trova divertenti cose che non lo sono. È significativo e terribile che i veneti siano diventati, oggi, i cattivi: evasori, razzisti, ottusi. Di colpo. Da provinciali buoni, gran lavoratori, un po’ mona, che per miseria migravano a Roma a fare le servette o i carabinieri (cliché di molti film in bianco e nero), ad avidi padroncini, così, di colpo, con l’ignoranza a fare da denominatore comune agli stereotipi. Un enigma, che si risolve in racconto: passando da maschere più o meno goldoniane a specchio di una società intera. Una promozione praticamente. Ed eccolo qui, Franco Ford detto il Pojana , con tutti i suoi fratelli a raccontare storie con un po’ di verità e un po’ di falsità mescolate, per guardarsi allo specchio. Perché il Pojana è un po’ dentro ognuno di noi.

Piacenza – Santa Chiara (Stradone Farnese 11)

Domenica 19 giugno 2022 ore 21.30 – TEATRO in SANTA CHIARA

Andrea Pennacchi

POJANA E I SUOI FRATELLI

di e con Andrea Pennacchi 

musiche dal vivo di Giorgio Gobbo e Gianluca Segato 

produzione Teatro Boxer 

in collaborazione con People 

distribuzione Terry Chegia

Informazioni, prenotazioni e biglietteria

POJANA E I SUOI FRATELLI 

Biglietti: euro 25 (intero), euro 20 (ridotto), euro 15 (under 18)

Biglietteria Teatro Gioco Vita – Via San Siro 9 – tel. 0523.315578 – biglietteria@teatrogiocovita.it

Orari di apertura: dal martedì al venerdì ore 10-13.

Il giorno dello spettacolo il servizio è attivo anche in Santa Chiara a partire dalle ore 19.30 (tel. 337 1059268).

Vendita on-line https://www.vivaticket.com/it/biglietto/pojana-e-i-suoi-fratelli/182240

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank