Tempesta sulla Fiera di Sant’Antonino, da Unione Commercianti 148 mila euro per supportare i venditori danneggiati – AUDIO

Da Unione Commercianti un fondo di 150 mila euro per sostenere gli ambulanti associati, colpiti dal nubifragio dello scorso 4 luglio, nel corso della Fiera di Sant’Antonino. Nello specifico si tratta di 148 mila euro messi a disposizione dalla Fondazione Giuseppe Orlando, organo interno a Unione Commercianti dedito proprio al supporto dei soci colpiti da calamità naturali.

blank

Il Presidente di Unione Commercianti Piacenza Raffaele Chiappa ha sottolineato che già dalle prime ore del nubifragio si era messo in contatto con il Presidente di FIVA Piacenza, Adriano Anselmi, che era già sulla Fiera sin dal mattino in quanto espositore, per monitorare la situazione relativa ai danni ed immaginare come aiutare i malcapitati ambulanti. “Già il mattino dopo la Fiera di Sant’Antonino, Unione Commercianti Piacenza ha inviato un’istanza alla Fondazione Giuseppe Orlando ETS, la quale con grande tempestività ha deliberato l’importo di 148 mila euro da destinare agli operatori della Fiera che avevano patito gravi danni economici, e che fossero associati a Confcommercio Imprese per l’Italia”.

Erano circa 150 gli ambulanti associati a Unione Commercianti presenti sulla fiera. Alcuni di questi hanno subito danni persino pari a 9-10 mila euro, tra merce rovinata e stand distrutti e da riacquistare.

“In forza del grande gesto della Fondazione Giuseppe Orlando ETS operato nei riguardi degli ambulanti danneggiati, Unione Commercianti Piacenza sta predisponendo un Bando contenente tutti i requisiti che saranno necessari per chiedere i ristori, che sarà pubblicato nei prossimi giorni, al fine di distribuire nel più breve tempo possibile ed equamente le somme”.

blank

Sulla stessa linea Donatella Prampolini, Vice Presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia, nonché Consigliere di Amministrazione della Fondazione Giuseppe Orlando ETS: “Una volta saputo quanto accaduto alla Fiera del 4 Luglio scorso, non potevo restare inerme e mi sono immediatamente messa a fare tutto quanto era in mio potere per lenire il grido di dolore proveniente dagli ambulanti ed operatori: avevano perso tutto quanto avevano portato sul mercato, dalle infrastrutture mercatali all’intero magazzino”.

“Confcommercio, quando ciò è possibile, esprime la propria vicinanza agli associati bisognosi con atti concreti ed immediati”.

Ha concluso l’incontro il Presidente FIVA di Piacenza, Adriano Anselmi, il quale ha ribadito la vicinanza sia della federazione di categoria che rappresenta sul territorio, che di Confcommercio alla quale detta categoria è affiliata, a tutti gli ambulanti colpiti dal grave evento meteorico del 4 Luglio scorso: “Non lasceremo soli i nostri associati e metteremo in campo, oltre questa, anche altre iniziative al fine di aiutare i colleghi in difficoltà”.

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank