Torna la Coppa d’Oro, per mantenere vivo il “valore dell’appartenenza” attraverso la nostra tradizione: ospite il ministro Patuanelli

blank

Un’edizione eccezionale per la Coppa d’Oro, evento annuale organizzato dal Consorzio Salumi Dop Piacentini per promuovere il nostro patrimonio enogastronomico, in particolare quello rappresentato da coppa, salame, pancetta. Da anni ormai la Coppa d’Oro rappresenta un evento prestigioso, durante il quale vengono abitualmente premiate figure di caratura nazionale e non solo. Ebbene, per la 14esima edizione sarà ospite anche il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Stefano Patuanelli.

La 14esima edizione si terrà il 18 marzo presso il Salone monumentale di Palazzo Gotico. Nell’occasione si terrà una tavola rotonda, un’iniziativa promossa da Consorzio Salumi Dop Piacentini, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e Comune di Piacenza, per fare il punto sul valore economico, sociale e culturale della Dop e Igp di Piacenza e dell’Emilia-Romagna.

blank

Cibo, territorio, patrimonio artistico culturale sono le più importanti leve di attrazione turistica per il nostro Paese e le nostre produzioni Dop e Igp sono il fiore all’occhiello di un sistema agroalimentare unico al mondo.

Coppa D’Oro ha raccolto questo stimolo, anzi ha voluto contribuire a celebrare questo straordinario evento con una tavola rotonda capace di proporre sinergie e alleanze tra le eccellenze delle nostre produzioni e il nostro patrimonio artistico che non ha eguali, con i grandi protagonisti della cucina italiana, con le fantastiche imprese sportive, con la genialità italiana che da tutti ci è riconosciuta.

Lo spunto di analisi principale è stato lo sviluppo della filiera dei Salumi Dop Piacentini che negli ultimi dieci anni sono diventati un simbolo della crescita del settore nazionale e regionale. A testimoniarlo la straordinaria crescita della Coppa Piacentina Dop e della Pancetta Piacentina Dop che negli ultimi dieci anni- nonostante la fase economica recessiva generale- hanno registrato un aumento di produzione.

blank

“Ringraziamo il Comune di Piacenza perché negli anni ha dimostrato di credere in questo evento esattamente quanto noi”, commenta Antonio Grossetti, presidente del Consorzio Salumi Dop Piacentini. “Con la Coppa d’Oro intendiamo premiare dei valori, valori positivi che contraddistinguono il nostro territorio”.

“Dove c’è enogastronomia di qualità noi ci siamo sempre, perché il senso della tradizione e dell’appartenenza è un valore che va coltivato partecipando alla vita della collettività”, spiega la dirigente dell’Istituto Raineri Marcora, Teresa Andena.

“Anch’io devo ringraziare il Comune di Piacenza, non solo perché mette a disposizione il palazzo più prestigioso di Piacenza”, spiega Roberto Belli, direttore del Consorzio Salumi Dop Piacentini. “I salumi rappresentano un simbolo del nostro territorio, simbolo di appartenenza. Quest’anno la Coppa d’Oro propone un tavolo d’eccezione: avremo anche il Ministro dell’Agricoltura, Stefano Patuanelli, e questo è significativo perché lascia intendere come questo evento sia diventato ormai un appuntamento di carattere nazionale”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank