“Servono 8 mila euro per suo marito”, anziana raggirata ma truffatori identificati e denunciati

Piacenza 24 WhatsApp

“Servono 8 mila euro per suo marito”, anziana raggirata ma truffatori identificati e denunciati.

Al telefono si fingono carabinieri e truffano un’anziana : identificati e denunciati. I due malviventi avevano detto alla vittima che il marito era stato coinvolto in un incidente stradale e che servivano dei soldi per farlo scagionare. Quando l’anziana ha capito di essere stata raggirata ha chiamato subito il 112.

“Signora siamo i carabinieri, abbiamo fermato suo marito che è stato coinvolto in un incidente stradale. Servono dei soldi per farlo scagionare”. Più o meno queste le parole pronunciate il 15 dicembre 2022 da due uomini di 45 e 51 anni e hanno truffato una signora anziana di Caorso rubandole più di 8.000 euro in contanti.

Uno ha chiamato la donna presentandosi appunto come un carabiniere. L’altro vestito i panni dell’avvocato è andato materialmente a prendere i soldi a casa della vittima. Quando la signora si è accorta di essere stata truffata ha chiamato il 112. I carabinieri della Stazione di Caorso e i colleghi dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Fiorenzuola d’Arda, si sono messi subito a lavoro. Dopo un’attività investigativa sono riusciti a identificare e a raccogliere specifici indizi di colpevolezza nei confronti dei due malviventi. Questi sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Piacenza per truffa aggravata in concorso.

Leggi anche: “Possibili infiltrazioni nocive, dobbiamo controllare i tubi”: falliscono due truffe agli anziani

Radio Sound
blank blank