Zichichi a Piacenza: il suo intervento ha chiuso gli Stati Generali della Ricerca 2019 – AUDIO

Zichichi a Piacenza

Per due giorni Piacenza è stata il centro della conoscenza scientifica del nostro Paese. A Sant’Ilario e a Palazzo Gotico, infatti, si  sono tenuti gli Stati Generali della Ricerca. Nel corso della due giorni, assolutamente gratuita e aperta al pubblico, hanno preso parola biologi, medici, psicologi, veterinari, pediatri. Ricercatori che hanno presentato da diverse prospettive alcuni dei quesiti a cui le scienze hanno dato risposta o una risposta stanno ancora cercando riguardo un tema fondamentale: la vita, in tutta la sua complessità.

blank

Zichichi a Piacenza: con il suo intervento ha chiuso gli Stati Generali della Ricerca 2019

Ed è proprio sulla vita che si è interrogato il noto divulgatore scientifico Antonino Zichichi, conosciuto anche dal grande pubblico per la sua  attività in televisione, specialmente in RAI, dove ha cercato di trasmettere tematiche anche molto complesse al grande pubblico.
La sua grande capacità di rendere accessibile anche ciò che in apparenza accessibile non è ha caratterizzato anche l’intervento che ha sostanzialmente chiuso gli Stati Generali della Ricerca 2019.

Zichichi a Piacenza: “L’uomo è figlio di tre Big Bang e assolutamente unico in tutto l’universo”

“L’uomo – spiega nel suo intervento in maniera metaforica – è figlio di tre Big Bang”.  Il primo Big Bang non è una metafora, ma quello che effettivamente 13 miliardi di anni fa ha dato vita alla materia e all’universo. Il secondo ed il terzo Big Bang, invece, sono metafore: descrivono due momenti altrettanto epocali. Il primo è il passaggio dalla materia inanimata alla vita. Uno dei grandi misteri a cui le Scienze stanno ancora provando a dare una risposta.

Il secondo Big Bang ed il passaggio dalla materia inerte alla vita.


“Ho proposto il secondo Big Bang a Washington e mi hanno accusato di attaccare la teoria di Darwin. Secondo i miei detrattori di allora la teoria darwiniana spiegava tutta l’evoluzione, ma essa non è comprovata da alcun dato matematico.
Oggi esistono molti laboratori, la quasi totalità dei quali segreti, che studiano il secondo Big Bang, ossia “The Problem of Minimal Life” (il problema della vita minima)”

Il terzo Big Bang e il passaggio alla massima ragione

C’è poi un ulteriore passaggio, altrettanto epocale, ossia quello dalle forme primordiali di vita alla forma straordinariamente complessa: l’uomo.

“In passato ho avuto alcuni detrattori che sostenevano che tutti gli animali avessero la ragione che permette loro di sopravvivere. Io però non parlo di quel tipo di ragione, ma di qualcosa di molto più evoluto ed unico. Io non conosco nessun animale, ad eccezione dell’Uomo, che si sia occupato del Teorema di Pitagora, dei livelli di infinito o della fisica subnucleare…
La nostra ragione ci ha permesso di scoprire i tre elementi fondamentali della nostra conoscenza: Linguaggio, Logica e Scienza”

L’ uomo, irripetibile nell’universo

Zichichi chiude il suo intervento ponendo l’accento sulla nuova sfida della Ragione.

“Io sono fermamente convinto di una cosa. Molti sostengono che l’universo è talmente grande che è probabile trovare forme di ragione simili a quella dell’uomo altrove. Io penso invece che le condizioni necessarie siano troppe, i se sono troppi…se fossimo troppo vicini al sole moriremmo per il calore, se fossimo troppo lontani moriremmo per il freddo, se il nostro pianeta avesse una massa più alta ci servirebbe un corpo con caratteristiche differenti per sopportare una gravità più importante…
La verità è che secondo me siamo unici, irripetibili in tutto l’universo”

Zichichi a Piacenza La nuova sfida della ragione e il Supermondo AUDIO

L’entusiasmo del vicesindaco Elena Baio al termine della due giorni scientifica

Per noi questa due giorni è davvero motivo di grande orgoglio. Emilia Romagna e Lombardia, proprio grazie a questo evento, hanno deciso di cooperare nella ricerca scientifica.
Il professor Zichichi? Meraviglioso…è stato davvero emozionante poterlo ascoltare da vicino.

AUDIO

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank