L’Assigeco Piacenza si ferma ancora al PalaBanca: Caserta passa 68-90

assigeco piacenza

L’Assigeco Piacenza di coach Gabriele Ceccarelli cade ancora in casa, e lo fa in manier fragorosa, di fronte ad una JuveCaserta in ottimo spolvero. I ragazzi di coach Nando Gentile comandano dal primo al quarantesimo senza voltarsi mai indietro. Cusin e Giuri dimostrano di essere una categoria in più, mentre i due americani (Allen e Carlson) bombardano la retina da 3. Per i biancorossoblu c’è veramente poco da salvare. Tolta l’intraprendenza dei giovani Rota e Turini e la solita faccia tosta di Piccoli, i leader rimangono tutti a guardare. In particolare Ferguson, che vista e considerata la situazione “a mezzo servizio” di Ogide, non veste i panni del trascinatore già indossati a Montegranaro e lascia affondare i suoi. Bocciate anche le seconde punte: da Gasparin a Molinaro passando per Santiangeli.

La partita

Quintetto Assigeco: Ferguson, Gasparin, Santiangeli, Ihedioha, Molinaro

Quintetto Caserta: Allen, Giuri, Turel, Carlson, Cusin

Primo periodo

Parte fortissimo Caserta che bombarda di canestri la retina dell’Assigeco. In grande spolvero Turel, che ci prende gusto con la conclusione pesante e scava il primo vantaggio sul 4-15. Ceccarelli è costretto al timeout. Il coach biancorossoblu si sbraccia ma i suoi non reagiscono. Allen, Giuri e Cusin sono i principali indiziati dall’8-25 dei primi 8′. Nel finale si aggiunge anche Carlson, e Caserta fa siglare quota 30. Dopo i primi 10′ il punteggio dice 11-30.
Ihedioha 5 punti.

Secondo periodo

L’Assigeco Piacenza prova a scrollarsi di dosso la disattenzione ma lo Sporting Club prosegue nel dominio a piacimento. Paci segna da sotto, prima di venir emulato da Hassan e Allen. Sul 15-40 Ceccarelli è costretto ad nuova pausa e finalmente i biancorossoblu si scuotono. Rota e Molinaro, rispettivamente con penetrazioni e canestri da centro area, guidano la riscossa. Il risveglio però dura il tempo di un battito d’ali. Cusin, Carlson e Allen puntellano il vantaggio che recita 30-52 alla pausa lunga.
In casa Piacenza 9 punti di Rota, mentre Caserta risponde con due doppie cifre (11 di Carlson e Giuri) e un complessivo 17/30 dal campo (10/17 da tre!).

Terzo periodo

Cambia il periodo ma non la musica. Piacenza è completamente non pervenuta e Caserta non fa altro che passeggiare. Cusin sale in cattedra e sciorina una pallacanestro di categoria superiore, sia in attacco che in difesa. Giuri lo segue a ruota e arriva a quota 17 punti. Per i biancorossoblu il periodo si chiude con 9 punti complessivi sparsi tra Ihedioha, Piccoli e Gasparin. Caserta riesce a doppiare la squadra di casa in tutte le voci statistiche.

Quarto periodo

Il finale recita 68-90. Poco da raccontare e da scrivere per una partita finita dopo 20 minuti. Molto bene Rota, ultimo a mollare.
Giuri top scorer della partita con 23 punti, Rota il migliore in casa Assigeco con 20.

Prossimo impegno per l’Assigeco Piacenza sarà in trasferta a Imola

Lo sport è su Radio Sound

Ogni domenica pomeriggio su Radio Sound torna la trasmissione sportiva “Stadio Sound“, con Andrea Crosali e Andrea Amorini.

Tutto lo sport nazionale e internazionale, serie A, formula uno, moto mondiale e, in primo piano, lo sport piacentino.

Calcio di Serie C con il Piacenza calcio, Serie D con Fiorenzuola e Vigor Carpaneto e aggiornamenti del calcio dilettanti fino alla terza categoria, basket con Assigeco e Bakery, volley, rugby e tanto altro.

Radio Sound è radio ufficiale del Piacenza calcio.

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza…..il Ritmo dello sport.