L’Assigeco Piacenza si ferma ancora al PalaBanca: Caserta passa 68-90

assigeco piacenza

Il PalaBanca rimane stregato per l’Assigeco Piacenza di coach Ceccarelli. Caserta passeggia sui biancorossoblu chiudendo a +22

Radio Sound blank blank blank blank

L’Assigeco cade ancora in casa, e lo fa in maniera fragorosa di fronte ad una JuveCaserta in ottimo spolvero. I ragazzi di coach Nando Gentile comandano dal primo al quarantesimo, senza voltarsi mai indietro. Cusin e Giuri si dimostrano di un’altra categoria, mentre i due americani (Allen e Carlson) bombardano la retina da 3. Per i biancorossoblu c’è veramente poco da salvare. Tolta l’intraprendenza dei giovani Rota e Turini, e la solita faccia tosta di Piccoli, i leader rimangono tutti a guardare. In particolare Ferguson, che vista e considerata la situazione “a mezzo servizio” di Ogide, non veste i panni del trascinatore (già indossati a Montegranaro) e lascia affondare i suoi. Bocciate anche le seconde punte: da Gasparin a Molinaro, passando per Santiangeli.

La partita

Quintetto Assigeco: Ferguson, Gasparin, Santiangeli, Ihedioha, Molinaro

Quintetto Caserta: Allen, Giuri, Turel, Carlson, Cusin

Primo periodo

Parte fortissimo Caserta, che bombarda di canestri la retina dell’Assigeco. Tra i più carichi c’è Turel, che scava il primo vantaggio sul 4-15 e costringe Ceccarelli al timeout. In uscita dalla pausa però il menù non cambia: Caserta continua a martellare con il trio Allen-Giuri-Cusin e scappa sull’8-25. Nel finale di periodo si aggiunge anche Carlson: i bianconeri raggiungono quota 30. Dopo i primi 10′ il punteggio dice 11-30.

Secondo periodo

L’Assigeco Piacenza prova a scrollarsi di dosso la disattenzione ma la Juve prosegue nel dominio. Paci segna da sotto, prima di venir emulato da Hassan e Allen: sul 15-40 Ceccarelli è costretto ad nuova pausa. I piacentini hanno un colpo d’orgoglio grazie a Rota e Molinaro, ma il risveglio dura il tempo di un battito d’ali: Cusin, Carlson e Allen rimettono le cose a posto puntellando il vantaggio (30-52) alla pausa lunga.
In casa Piacenza ci sono 9 punti di Rota, mentre Caserta risponde con due doppie cifre (11 di Carlson e Giuri) e un complessivo 17/30 dal campo (10/17 da tre!).

Terzo periodo

Cambia il periodo ma non la musica. Piacenza è completamente non pervenuta mentre Caserta non fa altro che passeggiare. Cusin sale in cattedra e sciorina una pallacanestro di categoria superiore, sia in attacco che in difesa. Giuri lo segue a ruota e arriva a quota 17 punti. Per i biancorossoblu il periodo si chiude con 9 punti complessivi sparsi tra Ihedioha, Piccoli e Gasparin. Caserta riesce a doppiare la squadra di casa in tutte le voci statistiche.

Quarto periodo

Il finale recita 68-90. C’è poco da raccontare in una partita finita dopo 20 minuti. Giuri top scorer con 23 punti, Rota il migliore in casa Assigeco con 20.

Prossimo impegno per l’Assigeco Piacenza sarà in trasferta a Imola

Lo sport è su Radio Sound

Ogni domenica pomeriggio su Radio Sound torna la trasmissione sportiva “Stadio Sound“, con Andrea Crosali e Andrea Amorini.

Tutto lo sport nazionale e internazionale, serie A, formula uno, moto mondiale e, in primo piano, lo sport piacentino.

Calcio di Serie C con il Piacenza calcio, Serie D con Fiorenzuola e aggiornamenti del calcio dilettanti fino alla terza categoria, basket con Assigeco e Bakery, volley, rugby e tanto altro.

Radio Sound è radio ufficiale del Piacenza calcio.

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza…..il Ritmo dello sport.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank