AstraZeneca, Baldino: “Quattro decessi sospetti su 6,8 milioni di dosi somministrate: ma di cosa stiamo parlando?”. Varianti: nessun caso a Piacenza – AUDIO

Via alle prenotazioni e vaccinazioni dei genitori di minori patologici estremamente vulnerabili e di minori con disabilità gravi

Proseguono le vaccinazioni in provincia di Piacenza. Tutti coloro che devono fare la seconda dose con AstraZeneca manterranno la stessa data, ma se hanno meno di 60 riceveranno Pfizer, stesso discorso per chi ha ricevuto Johnson&Johnson.

blank
blank

Oltre 3mila vaccini al giorno, questa è la media mantenuta dall’azienda sanitaria locale attualmente. Considerate tutte le categorie, i piacentini vaccinati rappresentano il 48,3% del totale. Sono 136.496 invece le dosi totali somministrate.

“Sotto i 40 anni i livelli di adesione sono molto bassi, per questo facciamo appello ai cittadini a vaccinarsi. Da parte nostra cercheremo di mantenere la massima flessibilità tenendo presente l’avvicinarsi delle ferie”, spiega Luca Baldino, direttore generale dell’Ausl di Piacenza.

Anche sul caso AstraZeneca, Baldino si mostra critico nei confronti di questo clima di paura: “Su oltre 6,8 milioni di dosi somministrare di AstraZeneca abbiamo avuto quattro decessi sospetti, perché non è stato dimostrato che siano riconducibili al vaccino. Sono invece oltre 130 mila le morti causate dal Covid. Non sono un medico, sono un ingegnere e faccio un ragionamento da ingegnere: ma di cosa stiamo parlando?”.

blank

Per quanto riguarda l’andamento epidemiologico, i nuovi positivi sono stati 37 nell’ultima settimana e non sono stati rilevati casi di variante Delta o Indiana.

“Chiaramente l’Ausl di Piacenza sta monitorando la situazione, anche in considerazione dei casi che si sono verificati in Lombardia. La situazione ovviamente ci preoccupa, anche se attualmente non abbiamo alcun caso”.

“Una situazione tranquilla”, commenta Baldino ponendo l’attenzione sul calo del 27,5% rispetto alla settimana precedente.

Anche la situazione in azienda resta tranquilla con una media giornaliera di due accessi al pronto soccorso. Al 13 giugno i ricoverati Covid erano dieci. Nessun paziente è ricoverato in Terapia Intensiva.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank