Baldino: “Tampone su chiunque abbia due linee di febbre, per questo dobbiamo incentivare il vaccino antinfluenzale” – AUDIO

blank

Luca Baldino fresco di riconferma alla guida dell’Ausl di Piacenza, può continuare a studiare le migliori strategie di contrasto alla pandemia. A partire dal rinnovato appello a partecipare gli screening sierologici.

Radio Sound blank blank blank

“Sono progressivamente in aumento i cittadini che l’Ausl contatta ma che non si presentano. Forse perché è un po’ passata la paura. Ma è molto utile per il singolo cittadino che per saperne di più sul virus. Alla fine si tratta di un esame di pochi minuti”.

I dati piacentini

“L’Istat ha pubblicato pochi giorni fa i dati che arrivano fino ad aprile. Piacenza, per mortalità in eccesso, è la quinta provincia in Italia. Emerge che il virus si è diffuso verso la via Emilia attenuandosi progressivamente. Piacenza ha dati migliori di Codogno, Parma di Piacenza, Reggio migliori di Parma. Questo significa che il sistema sanitario ha funzionato e ora dobbiamo restare molto attenti perché un altro lockdown non possiamo permettercelo”.

“Segnalate anche le due linee di febbre”

“Almeno fino alla fine del prossimo inverno dobbiamo tenere monitorato ogni minimo possibile focolaio. Chiunque abbia anche solo due linee di febbre è invitato a segnalarlo, a quel punto occorre individuare subito possibili casi e intervenire su questi con isolamento individuale perché non possiamo tornare a chiudere tutto”.

“Noi stiamo facendo adesso la programmazione per l’autunno/inverno: dovremmo riuscire a praticare il tampone a chiunque abbia due linee di febbre rappresentando dunque un caso sospetto. Questo però coinciderà con l’arrivo dell’influenza e come potete immaginare ci troveremo ad avere a che fare con centinaia di migliaia di persone che accuseranno sintomi sospetti. L’unica soluzione in questo caso è il vaccino antinfluenzale: meno persone saranno colpite dall’influenza e meno casi sospetti dovremo analizzare. Mi rendo conto che non possiamo rendere obbligatorio il vaccino però sarebbe opportuno agevolarlo”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank