“Politiche scolastiche insufficienti”, striscioni del Blocco Studentesco

“Politiche scolastiche insufficienti. Studenti vittime di incompetenti” questo il testo dello striscione affisso dai militanti del Blocco Studentesco contro le indecisioni del Governo in materia di politiche scolastiche e i mancati investimenti in strutture e personale.

blank

“Manca un mese all’inizio della scuola – inizia la nota del movimento giovanile – e noi studenti viviamo ancora nell’incertezza sul nostro immediato futuro: non sappiamo se verrà utilizzata ancora una volta la didattica distanza o se ci sarà gentilmente concessa una presenza fittizia, fatta di mascherine e distanziamenti. Dopo questi ultimi due anni scolastici difficili e travagliati, sicuramente le premesse avrebbero dovuto essere nettamente a favore delle lezioni in aula.”  

“Il nostro movimento si oppose con fermezza già l’anno scorso al ritorno della DaD – Prosegue la nota del Blocco Studentesco – rimarcando sempre il fatto che una lezione virtuale va a creare non poche difficoltà nell’apprendimento e nella crescita. Il fallimento di questi governi nelle politiche scolastiche, con investimenti sull’edilizia scolastica gestiti in modo vergognoso da un ministero di incompetenti, risultano palesi agli occhi di chi , come noi, vive le scuole nella sua quotidianità. È inaccettabile che a un mese dal ritorno a scuola i piani del governo non siano ancora chiari.”

“Come movimento – conclude la nota – esigiamo chiarezza immediata sulle modalità di rientro e sugli investimenti futuri, sono ormai due anni infatti che gli studenti Italiani vengono abbandonati al loro destino, sembra che tutti si siano dimenticati della scuola, tutti eccetto il Blocco Studentesco che si dimostra per l’ennesima volta l’unica realtà realmente interessata e capace di dare voce agli studenti che non si arrendono.”

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank