Problemi e controversie con i gestori telefonici? In provincia uno sportello a supporto dei cittadini

blank

Aiutare concretamente i cittadini che hanno problemi con i gestori dei servizi di telefonia, internet e pay tv. È questo l’obiettivo del nuovo sportello Conciliaweb che la Provincia di Piacenza attiverà da lunedì 16 agosto 2021, grazie all’accordo di collaborazione sottoscritto con il Corecom Emilia-Romagna.

blank

Corecom e Conciliaweb: funzioni e procedure

Le controversie degli utenti con i gestori della telefonia mobile e fissa e con gli operatori delle pay-tv si possono dipanare presso il Corecom, il Comitato regionale per le comunicazioni (istituito con Legge Regionale n. 1/2001) che è al contempo organo regionale, organo che svolge funzioni delegate dall’Agcom e organo che svolge funzioni amministrative per conto del Ministero dello Sviluppo Economico-Dipartimento delle Comunicazioni.

Ogni anno questo organismo indipendente fa sì che vengano riconosciute ai cittadini della Regione Emilia-Romagna cospicue somme (oltre 2 milioni di euro nel solo 2019) per indennizzi, rimborsi, storno di somme non dovute, oltre a chiusura di contratti e blocco delle pratiche di recupero crediti.

Tutte le procedure presso il Corecom sono gratuite e completamente informatizzate: si svolgono utilizzando la piattaforma digitale ‘ConciliaWeb’ accessibile dal sito conciliaweb.agcom.it.

Tramite ‘ConciliaWeb’ si attivano principalmente tre azioni: Procedura di conciliazione (Il procedimento di conciliazione si svolge interamente per via telematica. Viene attivato nel caso di mancato rispetto delle disposizioni relative al servizio universale ed ai diritti degli utenti finali), Procedura di definizione (Il procedimento di definizione della controversia si avvia qualora il tentativo di conciliazione non sia andato a buon fine. All’operatore viene ordinata la cessazione della condotta lesiva dei diritti dell’utente nonché il rimborso di eventuali somme) e Riattivazione dei servizi (Durante il tentativo di conciliazione o nel procedimento per la definizione della controversia l’utente può chiedere l’adozione di provvedimenti temporanei per garantire la continuità nella fruizione del servizio in caso di sospensione e/o interruzione).

Il supporto della Provincia

In pratica lo sportello della Provincia di Piacenza fornirà, a chi la richiederà, l’assistenza necessaria per accedere alla piattaforma dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ‘ConciliaWeb’.

Il servizio, completamente gratuito, sarà accessibile ogni lunedì dalle ore 9 alle ore 11 presso il Palazzo della Provincia, in Corso Garibaldi n. 50 a Piacenza.

Il ricevimento dell’utenza avverrà previo appuntamento: per fissarlo è necessario telefonare al numero 0523 795427, oppure si può scrivere via mail a conciliaweb@provincia.pc.it.

Per accedere al servizio è indispensabile essere titolari di Spid e/o possessori di Carta di Identità Elettronica (CIE). 

Il commento del presidente Patrizia Barbieri

“Con questa iniziativa – spiega il presidente della Provincia di Piacenza, Patrizia Barbieri – l’Ente contribuirà a scongiurare potenziali situazioni di rinuncia alla tutela dei propri diritti da parte dei cittadini meno avvezzi all’utilizzo di mezzi informatici o impossibilitati ad accedervi per varie ragioni. Il nuovo sportello ‘ConciliaWeb’ rafforza così, ulteriormente, il rapporto tra le Istituzioni e i cittadini, con una costante e particolare attenzione alle fasce più deboli della popolazione”.

blank
blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank