Fuori casa nonostante l’obbligo di quarantena, due persone nei guai

Violenta rissa al Tuxedo

Due denunciati per non aver rispettato l’obbligo di quarantena. Erano entrambi positivi al coronavirus, erano in quarantena, e nonostante questo non hanno rispettato le disposizioni che gli imponevano di non uscire di casa. Si tratta di una giovane impiegata di 25 anni di Caorso e di un uomo di 52 anni residente a Castelvetro Piacentino.

blank

La giovane nonostante fosse in quarantena perché risultata positiva al coronavirus, la mattina del 20 marzo si è recata ad un appuntamento fissato presso i servizi sociali del Comune. Si rifiutava di fornire all’operatore del Comune indicazioni specifiche circa l’eventuale positività al covid-19. Ricevuta la segnalazione, i carabinieri della Stazione di Caorso dopo gli opportuni accertamenti, essendo inserita negli elenchi dell’AUSL di Piacenza quale persona in quarantena, hanno denunciato la 25enne per inosservanza di un ordine legalmente dato per impedire la diffusione della malattia da coronavirus.

L’uomo di 52 anni, invece, la mattina del 7 aprile, si era spostato con il suo furgone per raggiungere il centro commerciale in Castelvetro Piacentino. I carabinieri hanno fermato l’uomo per un controllo presso il parcheggio del centro commerciale mentre saliva sul suo furgone probabilmente per ritornarsene a casa. Aveva eseguito il tampone il 31 marzo ed era risultato “basso positivo” e per questo messo in quarantena. Anche per l’uomo quindi è scattata la denuncia per inosservanza di un ordine legalmente dato per impedire la diffusione della malattia da coronavirus.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank