Cassino-Bakery: i biancorossi sfruttano il primo match point e chiudono la serie

Cassino-Bakery

Il commento

È una Bakery corsara e decisa quella che si presenta a Frosinone e chiude sul 3-0 la prima serie dei playout. Dopo un primo periodo tutto sommato equilibrato, i biancorossi mettono la freccia e staccano Cassino con un mega parziale da 8-25. Una prestazione di grande livello che assicura l’accesso alla finale playout (contro Cento o Legnano). Per coach Di Carlo tutti i giocatori sul parquet a bersaglio con Pastore top scorer da 23 punti.

Quintetti confermati al Palasport “città di Frosinone” con la Bakery che sceglie Green, Appling, Pastore, Castelli e Perego mentre i padroni di casa schierano Paolin, Ojo, Guaccio, Raucci ed Ingrosso.

Primo tempo

È proprio Paolin ad accendere la miccia di gara3: il numero dieci colpisce sia da dentro l’area che dai 6.75, e con il sapiente aiuto di Ojo e Guaccio, Cassino scappa sul 9-4 costringendo coach Di Carlo a chiamare una pausa. All’uscita del minuto di sospensione Castelli e Pastore accendono il motore biancorosso. Un paio di bombe dell’ex Latina, miste alla solidità del numero zero costruiscono un 7-17 di parziale che proietta la Bakery sul 16-21.

In avvio di secondo parziale è sempre l’onda lunga di Piacenza ad animare il match. Spera pesca il primo bersaglio di serata, poco dopo Green si sblocca da lontano mettendo 14 punti di separazione (16-30), ed obbliga Vettese alla pausa. Cassino viaggia con il 29% dal campo ed in 6’ di secondo periodo fattura 8 perse per 0 punti complessivi. Al rientro dal timeout però la marea Bakery non è finita: Pastore (20) sgancia altre 4 bombe, i rossoblù perdono la via del canestro, ed il parziale si chiude con un eloquente 24-46.

Secondo tempo

Al rientro dall’intervallo è Cassino che prova a ruggire con Raucci e Guaccio immediatamente protagonisti: 6-0 di parziale e punteggio che torna sul 30-48. La Bakery non fa l’errore di alzare le mani dal volante come in gara1, e con Appling sommato ad un Green che inizia a flirtare con la doppia doppia (8+9 assist), scappa sul +25. Il periodo si chiude con l’ennesimo parziale biancorosso da 2-14 che vuol dire +31 a tabellone.

Negli ultimi 10’ c’è poco da commentare. Cassino prova ad onorare i tifosi e la serie A2 con l’ultima sfuriata di canestri, ma i biancorossi in una delle migliori uscite stagionali controllano punteggio ed avversari ed hanno anche spazio e tempo per dare minuti alla panchina. Il finale dice 68-88. Ora i biancorossi dovranno attendere il termine della serie fra la Baltur Cento e la Axpo Legnano per conoscere i futuri rivali.

Il tabellino

Virtus Cassino 68 – 88 Bakery Piacenza (16-21; 24-46; 34-67)

Cassino: Ingrosso 14, Ojo 11, Hall 2, Primerano NE, Razic 3, Paolin 10, Gambelli NE, Bianchi NE, Guaccio 7, Raucci 15, Sorrentino 6, Punzi NE. All. Vettese

Piacenza: Castelli 11, Appling 17, Green 11, Spera 6, Perego 6, Cassar 4, Guerra 8, Pederzini 2, Pastore 23, Bracchi NE. All. Di Carlo