L’impegno del farmacista Maestri e del soccorritore Moresi contro il Covid, i piacentini nominati cavalieri da Mattarella

Fra le cinquantasette persone insignite dell’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica italiana, conferita oggi dal presidente Sergio Mattarella, spiccano cinque emiliano-romagnoli ai quali va il plauso della presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, Emma Petitti.

blank

Fra questi, Giovanni Moresi, autista soccorritore di Piacenza Soccorso 118, cui vanno la stima e l’abbraccio orgoglioso di tutti i colleghi.
I riconoscimenti attribuiti ai singoli, si legge in una nota del Quirinale, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali.

Spicca anche il nome di Giuseppe Maestri, farmacista piacentino in servizio a Codogno.

“Sono felicissimo. Come posso ringraziare? L’unico rammarico è che ho perso il papà 15 giorni fa, era medico e scherzando mi diceva ‘ti faranno eroe nazionale'”, ha raccontato all’Ansa. “Non mi aspettavo tanta attenzione, anche dai media, rispetto a chi è veramente stato a contatto con i malati: medici, infermieri, barellieri”. Maestri gestisce la farmacia con una socia e otto farmacisti, due collaboratrici e un magazziniere.

continua su: https://milano.fanpage.it/il-farmacista-di-codogno-nominato-cavaliere-dal-presidente-mattarella-felice-ma-eroi-sono-altri/
https://milano.fanpage.it/

“A nome dell’Assemblea legislativa – afferma la presidente Bonaccini- desidero rivolgere i miei complimenti a tutti. Monica Bettoni, Mata Maxime Esuite Mbandà, Giovanni Moresi, Marco Buono e Yvette Batantu Yanzege; gli emiliano-romagnoli insigniti dal presidente Sergio Mattarella dell’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica per essersi particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza sanitaria legata al coronavirus”.

“La capacità di connettere esperienza e professionalità alla dimensione della solidarietà – sottolinea Emma Petitti – è quanto di meglio si possa fare per la propria collettività. La generosità e la propensione all’aiuto caratterizza da sempre l’anima e la storia della nostra terra; questa notizia riempie di orgoglio tutta la nostra comunità”.

“Ancora grazie – conclude la presidente Petitti – per l’impegno e il forte senso di responsabilità unito a uno spiccato altruismo”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank