Coltello alla mano si fa consegnare lo smartphone, telefono localizzato e rapinatore bloccato dalla polizia

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Avvicinato da un uomo che estrae il coltello e lo costringe a consegnare lo smartphone. I fatti sono accaduti intorno all’una di questa notte. Un gruppo di giovani si trovava in piazza Cavalli quando pare che uno di loro si sia leggermente allontanato, forse per fare una telefonata. In quel momento un uomo lo ha avvicinato e dopo avergli mostrato il coltello lo ha costretto a consegnare l’apparecchio.

Quando il bandito si è allontanato, la vittima ha allertato gli amici che erano poco distanti. Uno di loro ha chiamato la polizia, mentre altri hanno intercettato una pattuglia dei carabinieri che stava transitando in quel momento. Sono scattate le ricerche. Gli amici del ragazzo rapinato hanno rintracciato il telefono sottratto attraverso una App che permette la geolocalizzazione dello strumento.

Secondo la App, il telefono si trovava in quel momento in via Campagna, e così amici e polizia si sono diretti proprio in quella zona. In effetti, basandosi sulla descrizione fornita dalla vittima, i poliziotti hanno bloccato l’uomo nella vicina via Ghittoni: con sé aveva proprio il telefono appena rapinato. I poliziotti hanno arrestato il soggetto e lo hanno condotto in questura.

Pochi giorni fa un caso analogo aveva visto come vittima una ragazzina: un soggetto l’aveva rapinata del cellulare dopo averle mostrato un coltello. Episodio accaduto in piazza Cittadella e che potrebbe avere come autore lo stesso uomo, almeno a giudicare dal modus operandi e dalla scelta della refurtiva.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank