Covid, Piacenza resiste ancora: contagi in crescita del 2% mentre in regione salgono del 30%. Ausl: “Ma non abbassiamo la guardia, la zona rossa ci metterebbe in sicurezza” – AUDIO

blank

Proseguono le vaccinazioni anche in provincia di Piacenza. Le persone over 80 che hanno ricevuto la prima dose sono 8941 (33% del target totale), 12066 persone si sono già prenotate, mentre 6054 non si sono ancora prenotate.

blank

Per quanto riguarda il personale scolastico, 2063 hanno ricevuto la prima dose, mentre 2825 si sono già prenotate: di fatto si tratta già di una copertura al 100% del target. Sono iniziate ieri invece le vaccinazioni rivolte ai membri delle forze dell’ordine e delle forze armate: finora sono 519 le persone che hanno ricevuto la prima dose, su un target totale di 2197.

Complessivamente, l’Ausl di Piacenza ha erogato 33367 dosi.

Come annunciato dalla Regione, dal 15 marzo inizieranno le vaccinazioni per le persone over 75 e per le persone affette da patologie critiche. Le persone over 75 dovranno prenotarsi in autonomia, mentre quelle con patologie critiche saranno chiamate direttamente dall’Ausl. Anche le persone over 75 con patologie critiche saranno chiamate direttamente dall’azienda sanitaria locale.

blank

La situazione epidemiologica

Nella settimana dal primo al 7 marzo, sono stati 427 i nuovi positivi, mentre nella settimana precedente erano stati 418: una crescita del 2,15%. Un dato che conferma Piacenza una mosca bianca tra i territori limitrofi. La crescita in Emilia Romagna è stata del 30,6%, in Lombardia è stata del 29,8% e a livello nazionale del 22,6%.

La rete sanitaria locale resta in un clima di tranquillità anche se si nota una leggera crescita: se nelle settimane scorse gli accessi al pronto soccorso erano in media cinque ogni giorno, nell’ultima settimana sono saliti a nove. I ricoveri sono attualmente 111 mentre i pazienti in terapia intensiva sono 10.

“Un periodo anche breve in zona rossa sarebbe utile, ci permetterebbe di mantenere contenuti i numeri ed evitare che il problema si verifichi tra un paio di settimane”. Lo spiega Luca Baldino, direttore generale dell’Ausl.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank