Giornata della Memoria, a Carpaneto si posano le “Pietre d’inciampo” il 27 gennaio. Il Sindaco Arfani: “Tragedia che colpì la comunità” – AUDIO

Giornata della Memoria Carpaneto Pietre d'inciampo
Piacenza 24 WhatsApp

Giornata della Memoria, a Carpaneto si posano le “Pietre d’inciampo” il 27 gennaio. Il Sindaco Arfani: “Una tragedia che colpì la comunità“.

Sabato 27 gennaio, l’Amministrazione Comunale di Carpaneto celebra la ricorrenza con una cerimonia pubblica, in via Cesare Battisti 10 con inizio alle ore 11.30, in memoria di Bobi e Dina Nichtberger e Susanna Wormann ai quali sono dedicate le Pietre d’Inciampo. Tre nuove Pietre d’Inciampo per ricordare le vittime in un luogo simbolo della loro vita quotidiana prima della deportazione, invitando chi passa a riflettere su quanto accaduto e a non dimenticare. 

La famiglia Nichtberger si trasferì a Carpaneto nel 1941 dove visse in Via Battisti fino al 1943, quando tutta la famiglia fu arrestata e portata nel carcere di Piacenza. In seguito furono trasferiti nel campo di transito di Fossoli, e da lì mandati ad Auschwitz dove morirono.

E’ una tragediaspiega il Sindaco Andrea Arfani che ha colpito da vicino la nostra comunità. Spesso si parla di un dramma della storia, lontano dallo spazio, ma in realtà è molto più vicino di quello che si potrebbe pensare. Anche nel nostro paese è arrivata questa tragedia, quindi vogliamo dare, attraverso le pietre, la possibilità di ricordare a ogni passaggio di quel marciapiede”.

Giornata della Memoria, a Carpaneto le “Pietre d’inciampo”

Radio Sound
blank blank