John Casali originario di Morfasso vince l’Oscar come miglior “Sound Mixing” del premiatissimo Bohemian Rhapsody. AUDIO

John Casali

John Casali originario di Morfasso vince l’Oscar come miglior “Sound Mixing” del premiatissimo Bohemian Rhapsody. La famosa statuetta profuma di piacentino grazie alla vittoria di Paul Massey, Tim Cavagin e appunto John Casali premiati grazie al “Miglior Sonoro”.

Il mondo del cinema al Dolby Theatre di Los Angeles ha dunque premiato il talento morfassino nella 91esima edizione degli Academy Awards, gli Oscar del cinema 2019. I genitori di Casali sono nati a Morfasso e lui torna in paese una volta all’anno. Tra l’altro sta provando a ottenere il passaporto italiano e sarà a Morfasso a marzo.

E’ un figlio di Morfassospiega Gian Francesco Tiramani di Sky View a Radio Sound suo padre è Livio Casali che è emigrato negli anni 50 in Inghilterra e poi si è sposato in Gran Bretagna. John ha comunque un forte legame con il paese piacentino e tra l’altro sarà qui a marzo. In particolare verrà insignito di un premio di riconoscimento. Noi siamo molto orgogliosi perché il legame della gente di montagna è sempre forte. Soprattutto si tratta di una dimostrazione di cosa riescono a fare quelli che partono dai nostri luoghi“.

Gian Francesco Tiramani

Gian Francesco Tiramani, CLICCA per ascoltare l'audio intervista sulla vittoria dell'Oscar del figlio di Morfasso John Casali. https://www.piacenza24.eu/john-casali-originario-di-morfasso-vince-loscar/ Oscar 2019

Pubblicato da Piacenza24 su Lunedì 25 febbraio 2019

Bohemian Rapsody, che racconta la vita del grande front man dei Queen, è stato il film a ricevere il maggior numero di statuette. In particolare ha ricevuto 4 riconoscimenti. La pellicola, campione d’incassi anche in Italia, ha vinto nelle categorie Sound Mixing, Sound Editing, miglior montaggio e miglior attore protagonista (Rami Malek).

I COMPLIMENTI DEL PRESIDENTE BARBIERI: “GIUSTO RICONOSCIMENTO A UNA CARRIERA STRAORDINARIA”

“L’Oscar a John Casali, per il miglior mixing sonoro per il film dedicato ai Queen ‘Bohemian Rhapsody, è un meritato riconoscimento per una brillante carriera. Questo riconoscimento ci consegna, ancora una volta, all’attenzione del mondo e ci rende orgogliosi come piacentini”. Il presidente della Provincia Patrizia Barbieri rivolge, a nome di tutti i piacentini, le proprie “Congratulazioni a un ‘nostro’ grande maestro che, con il suo lavoro, dà lustro alla comunità piacentina nel mondo. La 91esima edizione degli Academy Awards ha dunque premiato un talento piacentino, originario del Comune di Morfasso che ogni anno torna nel paese del padre e, questa volta ad attenderlo – continua la Barbieri – sono certa ci sarà una gran festa”.

La gioia del Sindaco di Morfasso Paolo Calestani