Tre giovani adulti con disturbo dello spettro autistico vanno a vivere insieme, l’iniziativa di Ausl e associazione La Matita Parlante

A Piacenza s’inaugura una nuova esperienza di co-housingTre giovani adulti con disturbo dello spettro autistico (Alessandro, Chiara e Vincenzo) hanno iniziato a vivere insieme. L’abitazione è messa a disposizione dall’associazione La Matita Parlante, mentre il personale educativo che gestisce il progetto è coordinato dalla Psichiatria di collegamento e inclusione sociale, all’interno del Percorso dedicato all’Autismo dell’Azienda Usl di Piacenza.

blank

L’obiettivo della convivenza è quello di consolidare e incrementare le competenze domestiche, personali e relazionali dei giovani coinvolti e di responsabilizzarli nella gestione della quotidianità per renderli il più autonomi possibili.

Durante i momenti del giorno e della notte in cui non sono presenti i professionisti Ausl, la convivenza dei tre giovani viene monitorata da un assistente messo a disposizione dall’associazione.

L’inaugurazione è prevista per lunedì 14 giugno, alle ore 15. L’abitazione si trova in via Negrotti 63.
Per accedere al cortile dove si svolgerà il taglio del nastro, saranno posizionati in loco cartelli per l’ingresso all’abitazione dal retro (passando da via F.Zago)

Per Piacenza si tratta della terza esperienza in questo senso. Sempre in zona, infatti, sono già stati sperimentate con successo esperienze analoghe.

La prima riguarda due giovani adulti con spettro autistico che abitano insieme da circa due anni.

La seconda si articola su due appartamenti in cui, a rotazione, si alternano settimanalmente una quindicina di ragazzi. Questo percorso rappresenta “una scuola di vita” per i partecipanti che si allenano con continuità ad acquisire le abilità necessarie per la vita indipendente. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank