Boom di monopattini elettrici anche in città, ecco le regole per il corretto utilizzo – AUDIO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Monopattini elettrici sì, ma nel rigoroso rispetto delle norme del Codice della strada.

Al via una nuova campagna di sicurezza stradale, che oltre a prevedere il potenziamento dei controlli da parte della Polizia Locale, ha lo scopo di dare le giuste indicazioni ai piacentini per una corretta conduzione dei monopattini elettrici.

A presentare la campagna, l’assessore del Comune di Piacenza Luca Zandonella assieme al comandante della Polizia Municipale Giorgio Benvenuti.

La mobilità “dolce” ed ecologica non significa infatti poter utilizzare le strade a piacimento; al contrario, presupposto fondamentale di una corretta circolazione urbana è la conoscenza e il rispetto delle regole stradali” è intervenuto così l’assessore Zandonella, che ha anticipato un futuro servizio di sharing di monopattini elettrici sul territorio piacentino. “L’utilizzo monopattini in città è aumentato. Abbiamo avuto diverse segnalazioni negli ultimi mesi di persone che non lo usano in modo corretto. Ad esempio chi guida contromano sia in bicicletta sia con il monopattino elettrico: è un pericolo sia per sé stesso, che per tutti gli automobilisti.”.

L’appello del comandante Giorgio Benvenuti è rivolto a tutta la popolazione piacentina: prudenza e rispetto delle leggi stradali. “A Piacenza abbiamo avuto solo 2 casi di incidente con il monopattino elettrico, di cui una è una caduta accidentale senza coinvolgimento di altri mezzi. In altre città d’Italia è il dato è maggiore. Invito quindi tutti i piacentini a rispettare le leggi stradali e all’uso di una buona dose di prudenza. Meglio prevenire questi incidenti. I monopattini elettrici sono equiparati ai velocipedi e pertanto sono veicoli a tutti gli effetti; è importante utilizzarli correttamente, rispettando le norme del Codice della strada, per garantire la sicurezza di tutti ed evitare sanzioni.”.

Le principali regole da seguire per usare correttamente i monopattini elettrici:

  • Non è necessaria la patente di guida;
  • Età del conducente: almeno 14 anni:
  • Casco protettivo obbligatorio (provvisto di omologazione di qualsiasi tipo) fino al compimento della maggiore età, ma vivamente consigliato per tutti;

Dove è possibile circolare?

  • Negli stessi spazi dove possono circolare le biciclette, a cui sono equiparati;
  • Circolazione vietata sui marciapiedi, sotto i portici, e negli spazi riservati ai pedoni.
  • Utilizzare le piste ciclabili ove presenti;
  • Circolazione consentita sulle strade urbane con limite di 50 km/h; sulle strade extraurbane è possibile circolare solo all’interno delle piste ciclabili

Velocità massima:

  • 6 km/h nelle aree pedonali
  • 25 km/h in altre aree

Cosa NON si può trasportare:

  • altre persone
  • cose
  • animali

Inoltre, non si può trainare o farsi trainare.

Visibilità e avvisi:

  • obbligatorio il campanello;
  • accendere le luci anteriori e posteriori e indossare un giubbino o bretelle retroriflettenti ad alta visibilità da mezz’ora dopo il tramonto, durante tutto il periodo dell’oscurità, e anche di giorno se necessario;

Assicurazione non obbligatoria ma vivamente consigliata a tutti, soprattutto in caso di incidente stradale.

Altre regole

  • non sono consentiti seggiolini
  • uso del cellulare ammesso solo con auricolare (solo uno) e mantenendo libero l’uso delle mani
  • necessaria la marcatura «CE»
  • motore elettrico di potenza nominale continua non superiore a 0,5 Kw
  • rispettare le caratteristiche tecnico-costruttive previste dal Ministero dei trasporti (obbligo del campanello, della leva del freno, dell’acceleratore ecc.)
  • entrambe le mani devono essere libere e impugnare il manubrio
  • sempre obbligatorio rispettare le disposizioni previste dal codice della strada, tra cui:
    • il senso di marcia
    • i semafori
    • la precedenza ai pedoni

Sanzioni per violazioni

  • 100€ se si sale in 2;
  • Nei casi di manomissioni alle caratteristiche tecniche o inefficienze è previsto il sequestro amministrativo finalizzato alla confisca a norma dell’art. 213 c. 1 del C.d.S.
  • Sanzioni dai 100€ ai 400€ se conducente è U14; se si sta circolando su strade con limite maggiore di 50km/h (no strade aperte extraurbane) e se non si hanno dispositivi di illuminazione adeguati.
  • Da 50 a 200€ per monopattini che viaggiano affiancati, se si trasportano persone/cose o animali; se si traina qualcuno o viceversa se si viene trainati.
Radio Sound
blank blank