Morto dopo le coltellate, cinque indagati. Sopralluogo dei Ris in casa della vittima

Fermato in via Colombo

Sono cinque le persone iscritte nel registro degli indagati per la morte di Sing Arvinder, il 38enne di origini indiane deceduto per tre coltellate al ventre la sera del 7 giugno scorso. Tre persone sono indagate per omicidio volontario, altre due per favoreggiamento.

blank

Da quanto emerge, pare che tutte e cinque siano ascrivibili all’universo familiare e lavorativo della vittima. Il 37enne viveva in un’abitazione distante circa un centinaio di metri dal luogo di rinvenimento del cadavere. Viveva insieme alla moglie, ai due figli e alcuni parenti della moglie.

Poco distante anche l’azienda agricola dove Arvinder lavorava. Questa mattina i carabinieri del RIS di Parma hanno compiuto un sopralluogo nell’abitazione del 38enne.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank