Scoperto durante il furto di un’auto, aveva ferito due agenti: nordafricano fuori dal carcere ma subito espulso

auto pirata
Piacenza 24 WhatsApp

Nella giornata del 5 ottobre è stato eseguito un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale di un cittadino extracomunitario, irregolare, protagonista di un grave, recente, episodio di criminalità avvenuto a Piacenza.

Il cittadino nordafricano si trovava in carcere alle Novate dopo essere stato arrestato lo scorso 11 settembre: aveva tentato di rubare un veicolo e, durante le concitate fasi dell’arresto, aveva procurato significative lesioni ad un operatore delle volanti e ad una agente della Polizia locale, quest’ultima ricoverata con un mese di prognosi.

Il processo penale si è concluso con una sentenza di patteggiamento con beneficio della sospensione condizionale della pena.

All’atto della scarcerazione il personale di Polizia ha provveduto a condurre il tunisino presso la Questura e, a seguito di trattazione da parte dell’Ufficio Immigrazione, è stato condotto presso il Centro di Permanenza per i Rimpatri di Milano, per il successivo rimpatrio   nel paese di origine.

Radio Sound
blank blank