Paga casse di vino con assegni rubati: all’appuntamento si presentano i carabinieri, 70enne arrestato

Sorpresa a rubare, sferra calci e pugni alla cassiera, poi aggredisce i carabinieri.
Carabinieri

Ieri pomeriggio, verso le ore 14, i carabinieri della Stazione di Borgonovo hanno arrestato un 70enne, residente da diverso tempo in provincia di Milano. Si tratta di un soggetto pregiudicato, deve rispondere di truffa e ricettazione.

blank

I militari nei giorni scorsi avevano ricevuto una denuncia-querela da parte del titolare in una azienda vitivinicola di Borgonovo per truffa nei confronti di un “cliente”.

Quest’ultimo aveva ordinato in due occasioni 40 cartoni di vino con consegna fissata in provincia di Milano; in entrambe le occasioni aveva saldato i cartoni, consegnati dal corriere della ditta, con due assegni che all’atto dell’incasso risultavano oggetto di furto.

I militari di Borgonovo apprendevano anche che il truffatore aveva effettuato nuovamente un ordine di ulteriori 35 cartoni di vino che dovevano essere consegnati in provincia di Milano nei pressi del cimitero del paese.

Ieri pomeriggio, quindi, i militari hanno accertato che l’autista incaricato della consegna aveva scaricato la merce ordinata; in seguito aveva ricevuto dal 70enne pregiudicato quale pagamento un altro assegno bancario. A quel punto dunque i carabinieri sono intervenuti prontamente. I militari hanno appurato che il titolo bancario faceva parte del carnet di assegni rubato a Milano poche settimane prima.

L’uomo, dopo le formalità di rito, come disposto dall’A.G. veniva arrestato ed accompagnato presso il proprio domicilio in attesa di giudizio per direttissima.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank